Categorie
cucina

Ricette di dolci: bignè di San Giuseppe al forno

ROMA – Il classico bignè di San Giuseppe con la crema. Vi proponiamo una versione light, ovvero cotto in forno e non fritto.

Ingredienti: 4 uova, 200 millilitri di acqua, 80 grammi di burro, un pizzico di sale, 120 grammi di farina 00, un cucchiaino di zucchero. Per la crema: 500 millilitri di latte, 50 grammi di farina, 6 tuorli, una bacca di vaniglia, 150 grammi di zucchero. Zucchero a velo e amarene candite per decorare.

Preparazione:

Preparate la crema pasticcera: riscaldate il latte in un pentolino con la metà di una bacca di vaniglia e i suoi semi; sbattete in una ciotola, con la frusta, il tuorlo e lo zucchero quindi aggiungete la farina. Con una pinza, eliminate la bacca e versate il latte riscaldato sul composto a filo, amalgamando con la frusta. Riportate il composto sul fuoco e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata. Trasferite la crema pasticcera in una ciotola e fatela raffreddare conservandola con un foglio di pellicola a contatto. e fatela raffreddare.

Preparate ora la pasta base delle zeppole: in un pentolino dal fondo spesso ponete il burro a pezzetti e versate l’acqua, unite il sale e un cucchiaino di zucchero e portate lentamente ad ebollizione, rimestando con un cucchiaio di legno. Non appena il burro sarà sciolto e l’acqua bollirà, togliete il pentolino dal fuoco e versate al suo interno la farina setacciata; riportate il pentolino sul fuoco e amalgamate gli ingredienti con una frusta all’inizio e poi continuate a mescolare con un cucchiaio di legno per ottenere una palla compatta. Girate il composto fino a quando vedrete formarsi una patina biancastra sul fondo del pentolino (ci vorranno circa 10 minuti). Versate l’impasto in una ciotola e lasciatelo intiepidire. Una volta tiepido, trasferite l’impasto in una ciotola e unite le uova, una alla volta, aggiungendo la seguente solo quando la precedente sarà stata completamente assorbita. Alla fine dovrete ottenere un composto liscio e omogeneo.

Trasferite il composto ottenuto in una sac-à-poche con bocchetta stellata e spremetelo su una leccarda foderata con carta da forno, formando dei cerchi del diametro di circa 8 cm sui quali passerete due volte accavallando la pasta choux. Otterrete circa 8 zeppole: vi serviranno due leccarde perchè le zeppole devono essere ben distanziate le une dalle altre in modo che, durante la cottura, gonfiandosi, non si attacchino una con l’altra. Preriscaldate il forno ventilato a 190° e cuocete le zeppole per 25-30 minuti. Quando le zeppole risulteranno belle dorate in superficie, bucatele alla base con uno stuzzicadenti e rimettetele in forno spento socchiuso per 10 minuti.

Trascorso questo tempo, estraete le zeppole dal forno e lasciatele raffreddare. Una volta fredde, tagliate le zeppole a metà in senso orizzontale e farcitele l’interno con un giro di crema pasticcera, che avrete trasferito in una sac-à-poche. Richiudete le zeppole farcite e guarnitele al centro con un ciuffo di crema, al centro della quale porrete un’amarena sciroppata. A piacere cospargete con zucchero a velo ed ecco pronte le vostre zeppole di San Giuseppe .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.