Categorie
cucina

Un primo saporito: pappardelle al ragù d’anatra al vino rosso

ROMA – Un ragù di grande sapore per la presenza della carne d’anatra e del vino. La lunga cottura amalgama bene i sapori e rende il sugo particolarmente cremoso, adatto alla suerficie ruvida delle pappardelle.

Ingredienti:  

480 grammi di pasta sfoglia all’uovo

250 grammi di polpa d’anatra

80 grammi di trito di sedano, carota e cipolla

200 grammi di pomodori pelati

3 cucchiai di olio d’oliva

200 millilitri di brodo vegetale

uno spicchio d’aglio

una foglia d’alloro

2 cucchiai di erbe miste

2-3 grani di pepe nero

mezzo bicchiere di vino rosso

sale

Preparazione:

In una casseruola, fate rosolare il trito di sedano, carota e cipolla e lo spicchio d’aglio schiacciato in un fondo d’olio. Dopo circa 15 minuti, quando il soffritto avrà sprigionato il suo caratteristico profumo e si sarà ben rosolato, aggiungete la polpa d’anatra a dadini.

Lasciate rosolare la carne fino a che non abbia cambiato colore. A questo punto sfumate con il vino ed aggiungete i pomodori pelati tritati grossolanamente. Regolate di sale, pepe e aromatizzate con un misto d’erbe aromatiche tritate.

Bagnate il tutto con il brodo e lasciate cuocere per un’ora a fiamma bassa.

Nel frattempo, stendete la pasta e tagliate le parpadelle, cuocetele in abbondante acqua bollente salata, scolatela e conditela con il ragù. Mescolate bene e servite subito con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.