cucina

Gambero Rosso: bar d’Italia 2015 il Bedussi di Brescia

Gambero Rosso: bar d'Italia 2015 il Bedussi di Brescia

ROMA – In un bengodi di finger food, che annoverano novità per la colazione come la brioche al latte d’asina da Canterino a Biella e quella alla zucca e alici agrumate da Vatta a Trieste, il Premio Illy “Bar dell’anno”, XIII edizione, è stato assegnato a Bedussi di Brescia, in occasione della presentazione della guida del Gambero Rosso ”Bar d’Italia 2015”.

Un premio (un viaggio in Brasile alla scoperta delle origini e della coltivazione del caffè) ”alla creatività di questi giovani professionisti e alla capacità di osare. Un bar visionario che regala un’esperienza gastronomica di eccellenza” si legge nelle motivazioni.

Mentre il ”Bar dell’anno scelto dai lettori” via web è 300mila Lounge di Lecce, che propone anche pasticciotti salati come quello al nero di seppia e vince un corso presso l’Università del caffè di Trieste. Tra i bar dei grandi alberghi due nuovi ingressi con Gabbiano e Fortuny dell’Hotel Cipriani a Venezia e il Winter Garden Bar dell’Hotel St. Regis Florence; in totale oltre 80 novità e due nuove insegne nella categoria le stelle, i locali che per almeno dieci anni consecutivi hanno conquistato tre tazzine e tre chicchi.

Regione leader si conferma il Piemonte (8 locali premiati), seguono la Lombardia con 7, il Veneto con 6, la Sicilia con 5, Emilia Romagna con 3, Friuli Venezia Giulia con 3, Liguria, Toscana, Lazio con 2. Un locale sul podio per Abruzzo, Marche e Puglia. La guida, curata da Laura Mantovano, seleziona quest’anno 1300 indirizzi. Edita con carta ecologica ricavata da scarti della lavorazione del caffè, si rinnova nel formato e nella grafica e dà vita ad un’app disponibile dai primi di dicembre.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.