Biscotti all’Amarena e Nocciole

Biscotti all'Amarena e Nocciole

Roma – Biscotti all’Amarena e Nocciole.

Deliziosi e particolari questi biscottini perfetti per il tè… Una friabile pasta frolla ripiena di una farcia golosa a base di amarene sciroppate, brioche e nocciole.

A proporci i Biscotti all’Amarena e Nocciole è Veronica Orlanducci.

Tempo di realizzazione.
2 ore + riposo frolla.

Difficoltà.
Facile.

Ingredienti.

Pasta frolla esterna.
​230 g di farina.
100 g di burro.
100 g di zucchero a velo.
1 uovo.
1 cucchiaino di lievito per dolci.
1 pizzico di sale.

Per il ripieno.
​300 g di brioche o ciambellone o pan di spagna (trovi la ricetta della mia brioche alla sezione dolci da colazione).
10 g di cacao amaro.
120 g di amarene sciroppate.
60 g di nocciole.
1 bicchierino circa di sciroppo di amarene (all’occorrenza).

Per la ghiaccia.
​10 g di albume.
100 g di zucchero a velo.

Decorazione.
​5/6 cucchiai di confettura di amarene (non in pezzi).
granella di nocciole (facoltativo).

Procedimento.

Pasta frolla esterna:
​Preparare la sabbiatura mescolando il burro alla farina, il sale, il lievito e lo zucchero in ultimo aggiungere l’uovo, compattare il tutto e creare un impasto omogeneo e molto morbido, tenerlo a riposo in frigo per un’ora avvolto nella pellicola.

Per il ripieno:
​Frullare insieme le amarene, le nocciole e la brioche, a questo composto aggiungere il cacao in polvere e se dovesse risultare duro aggiungere lo sciroppo delle amarene, alla fine il risultato dovrà essere modellabile, non molle.

Composizione del biscotto:
​Stendere la pasta frolla esterna dello spessore di circa 1 cm, modellare a salsicciotto il ripieno, adagiarlo nel centro e ricoprire chiudendo i lembi d’impasto, adagiare così il salsicciotto in un vassoio foderato da carta da forno, schiacciarlo leggermente in superficie, di modo che non siano completamente tondi, mettere in congelatore per circa 15/20 minuti, non deve congelare ma rassodare ben bene per favorire la precisione del taglio del biscotto. Quando l’impasto sarà sodo abbastanza tagliare i biscotti a secondo della grandezza che si vuole (io li ho fatti di circa 3 cm) adagiarli su di una placca da forno ed infornare a 180°C per circa 15 minuti o poco meno, la superficie del biscotto deve risultare ancora chiara quando la spennelleremo con la glassa, ora nel frattempo che cuociano i biscotti, prepariamo la glassa come indicato qui di seguito (non preparare in anticipo perchè asciuga prestissimo e diventerebbe impossibile da maneggiare).

Sfornare i biscotti per qualche minuto il tempo di spennellare la superficie con abbondante ghiaccia e con della confettura di amarene e l’aiuto di una sacca a poche creare delle strisce sulla superficie (3 per ogni biscotto), le striscioline di confettura devono essere sottili, quindi usare un beccuccio alla sacca a poche stretto, infornare di nuovo e lasciare terminare la cottura, circa 7/8 minuti, la ghiaccia deve risultare leggermente colorita (ambrata) e non scura.

Ghiaccia:
Montare a neve gli albumi e aggiungere lo zucchero a velo man mano, la ghiaccia deve risultare morbida ma non liquida.

.

In collaborazione con il Gruppo Facebook “Quelli che non solo dolci” 

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

.

Chi è Veronica Orlanducci.

Il mio nome è Veronica Orlanducci. Cosa raccontarvi di me…potrei cominciare dicendovi chi ero… ero una bambina che adorava vedere la sua mamma impastare la pizza il sabato pomeriggio, che attendeva impaziente che una pallina di quell’impasto finisse nelle sue mani, per giocarci ad inventare infinite prelibatezze da quella minuscola pallina. Oggi invece chi sono?…beh credo fondamentalmente di essere la stessa bambina con quella stessa passione, la differenza è che ad oggi non mi accontento più di una pallina d’impasto, nè di eseguire una ricetta, è spontaneo in me il dubbio, il voler sapere il perchè di un ingrediente piuttosto che un altro, un irrefrenabile voglia di conoscere, sperimentare, personalizzare.. .queste sono le sensazioni che mi accompagnano quando realizzo una ricetta. La soddisfazione che provo nel realizzare una torta bella e buona è indicibile. Riuscire a regalare a chiunque nè assaggi una fetta un pezzetto di me, un pezzetto delle mie emozioni, di ciò che sono io, di ciò che mi fa stare bene, condividere in quel momento un attimo di dolcezza.

Potete trovare Veronica nel suo Blog  “Attimi di Dolcezza”

Altre ricette di Veronica su Ladyblitz.

Torta Saint Honoré Milanese di Iginio Massari

Veronica Orlanducci

Veronica Orlanducci

.

.

Per tante altre ricette visita anche la nostra Pagina Facebook “Lady Kitchen in cucina con Ladyblitz” cliccando QUI e metti MI PIACE.

like

Potrebbero interessarti anche...