Categorie
cinema

Da “In Time” a “Parnassus” le top model conquistano Hollywood

Due buoni motivi per andare a vedere “In Time”? Il primo è Andrew Niccol, il secondo (soprattutto per i maschietti) sicuramente la modella Sasha Pivovarova. Infatti, se il film “The Truman Show” vi fa drizzare le orecchie, segnate in agenda la data del 17 febbraio 2012, giorni in cui uscirà nelle sale cinematografiche In Time. In questo film Andrew Niccol è passato dietro alla camera da presa per dirigere il film, di fantascienza, ambientato nel futuro: la trama vede per protagonista Will Wallas. In un futuro non troppo lontano, il gene dell’invecchiamento è stato isolato e sconfitto. Per evitare la sovrappopolazione, il tempo è diventato la moneta con cui la gente paga per acquistare beni di prima necessità o di lusso. I ricchi possono vivere per sempre, tutti gli altri cercano di negoziare per la loro immortalità. Un giovane povero entra in possesso di una vera fortuna, ma è troppo tardi per salvare sua madre dalla morte. Finisce con il ritrovarsi in fuga, braccato da un gruppo di poliziotti corrotti, conosciuti con il nome di “time keepers”.

Si legge sul Corriere della Sera: “«Ho il piacere di presentarle mia suocera Clara, mia moglie Michelle e mia figlia Sylvia», dice il milionario mentre la macchina da presa inquadra tre ragazze, tutte bellissime, tutte intorno ai venticinque anni di età. È la scena più citata del film In Time con Justin Timberlake e Amanda Seyfried: perché la suocera, nel film di fantascienza, ha il volto di Sasha Pivovarova” e ancora: “E proprio la Pivovarova è una delle molte modelle che ultimamente affollano i cast dei film hollywoodiani: nella lista c’ è l’ inglese Rosie Huntington-Whiteley dai cataloghi e dalle passerelle della lingerie di Victoria’ s Secret allasaga di Transformers (aneddoto: molto più alta del protagonista Shia LeBeouf, al momento della scena del bacio Rosie chiese educatamente al regista se poteva togliere le scarpe con i tacchi, per sentirsi rispondere: «No, diamo un momento di speranza a tutti gli uomini piccoli del mondo»).

Insomma, un vero e proprio esercito di top model che stanno invadendo il cinema Hollywoodiano. “C’ è l’ australiana Gemma Ward già apparsa nel più recente episodio della saga di Pirati dei Caraibi e ora impegnata nelle riprese del kolossal in 3D tratto da Il Grande Gatsby , con DiCaprio. L’ inglese Lily Cole – musa di Vivienne Westwood, studentessa di glottologia a Cambridge e modella di un famoso nudo di Jürgen Teller – ha già recitato in Parnassus – L’ uomo che voleva ingannare il diavolo di Terry Gilliam, fa parte di una compagnia teatrale di studenti che mette in scena Ibsen e Shakespeare e ha appena finito le riprese del kolossal di genere fantasy Snow White and the Huntsman” scrive Il Corriere dellaSera.

Questo a dimostrazione che il cinema è donna, anzi, è super donna.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.