Categorie
cinema

Standing ovation per la Jolie alla prima film del suo in Bosnia: lei in lacrime

Sarajevo (Bosnia-Erzegovina) – Il film diretto da Angelina Jolie 'Nella terra del sangue e del miele', presentato oggi in Bosnia, è stato accolto da una standing ovation che ha commosso l'attrice e regista. "Condividere questo con voi significa tantissimo per me", ha detto Jolie in lacrime alla fine della pellicola, cui hanno assistito 5mila bosniaci. Al suo fianco c'era il compagno, l'attore Brad Pitt. Nel film Jolie ha voluto raccontare una storia d'amore tra un serbo bosniaco e una donna bosniaca musulmana, che diventa però rivale quando lui si arruola nell'esercito e la compagna viene internata in un campo di prigionia militare, teatro di abusi e stupri. "Sono molto soddisfatta di quello che abbiamo fatto", ha dichiarato Jolie, facendo poi riferimento alla situazione in Siria. "Mi sento molto forte rispetto al film – ha infatti spiegato – e credo che il suo messaggio centrale, ovvero il bisogno di intervento e di interesse da parte del mondo riguardo alle atrocità quando avvengono, sia davvero molto attuale, soprattutto viste le cose che stanno succedendo in Siria".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.