Scientology ha allontanato i figli di Nicole Kidman dalla madre?

Los Angeles (California) – Scientology è stata accusata di aver messo i figli di Nicole Kidman contro di lei. Stando a un articolo apparso sulla rivista ‘Vanity fair’, quando la Kidman si è separata da Tom Cruise, i suoi bambini Connor e Isabella avevano solo 6 e 8 anni, era il 2001 e da quel momento i suoi figli hanno vissuto con il padre Tom. Solo di recente, come racconta Vanity fair, Isabella pare abbia detto di aver sempre avuto un buon rapporto con la madre, ma la controversia religiosa ha impedito a lei e al fratello di vederla.

L’ex scientologista Marty Rathbun ha detto sul numero che uscirà ad ottobre della rivista che “il problema centrale (del matrimonio ndr) era che Nicole non voleva avere niente a che fare con Scientology”. Un altro membro di Scientology John Brousseau ha spiegano che i figli Connor e Bella “sono stati istruiti a rifiutare Nicole”, spiegando inoltre che hanno seguito un corso per riconoscere le P.t.s/S.p. (Potential trouble source/Suppressive person) quindi persone considerate portatrici di guai e potenzialmente negative.

Brousseau, inoltre, ha riferito che a tutti gli scientologisti era stato imposto il divieto di guardare i film della Kidman. L’avvocato di Cruise, Bert Fields, ha ridicolizzato le affermazioni riportate da Vanity fair definendole un “rimaneggiamento di vecchie storie per riempire i tabloid dei supermercati con le stesse false fonti”.

Potrebbero interessarti anche...