Categorie
cinema

Margaret Thatcher, tutti i film dedicati alla Lady di Ferro

ROMA – Figura politica controversa, sono molti i registi che hanno voluto raccontare Margaret Thatcher, primo primo ministro britannico dal 1979 al 1990 e prima e unica donna finora a ricoprire la carica di premier del Regno Unito, scomparsa ieri a 87 anni.

Tra gli anni ’80 e ’90 la Lady di Ferro ha ispirato un vero e proprio genere cinematografico, il cosiddetto “cinema thatcheriano”. Si trattava di film molto critici nei confronti delle riforme economiche imposte dal primo ministro, che la accusavano di aver peggiorato le condizioni di vita della classe operaia e la deindustrializzazione di vaste aree del paese.

Tra i più severi censori della Thatcher va annoverato sicuramente Ken Loach (‘Riff Raff’ e ‘Piovono pietre’), ma le critiche contro l’ex ministro non sono mancate neppure dopo, con la Thatcher già ritiratasi dalla scena politica e il paese alle prese con un rinnovamento sociale e culturale che passava necessariamente anche dalla rilettura del recente passato: così sono arrivati film come “Grazie signora Thatcher” (1997), “Full Monty” (1997) e “Billy Elliot” (2000).

L’interesse del cinema per la Lady di Ferro non e’ scemato nemmeno 20 anni dopo la fine del suo mandato da premier, tanto che nel 2009 la BBC ha trasmesso il tv-movie “Margaret”, con la Thatcher interpretata da Lindsay Duncan.

Nel 2011 poi è stata addirittura Meryl Streep a vestire i panni dell’ex primo ministro in “The Iron Lady” di Phyllida Lloyd, che tenta un risicato equilibrio tra profilo pubblico e dimensione privata, fino ad arrivare agli ultimi anni della statista, quelli segnati da una grave forma di demenza senile.

Interpretazione che il 26 febbraio 2012 valse il terzo premio Oscar a Maryl Streep.

 

In foto: Maryl Streep mentre interpreta Margaret Thatcher in una scena del film “The Iron Lady”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.