cinema

Gerard Depardieu assente al processo per giuda in stato di ebbrezza

Gerard Depardieu racconta la sua nuova vita in Russia: "Non ho rimpianti"

Parigi (Francia) – L’attore francese Gerard Depardieu non comparirà in tribunale oggi a Parigi per rispondere alle accuse di guida in stato di ebbrezza, quando nel novembre scorso è caduto dal suo scooter. Lo ha confermato il legale dell’attore, Eric de Caumont, ai giornalisti fuori dal palazzo di giustizia francese, dicendo che “l’attore non ci sarà” e aggiungendo, per spiegare l’assenza, che “è all’estero per motivi di lavoro”.

Depardieu, 64 anni, era stato soccorso dalla polizia dopo essere caduto dal suo scooter nel nord-ovest di Parigi. Da quanto riportato dal quotidiano francese ‘Le monde’, Depardieu aveva un tasso alcolemico di 1,8 mentre il tasso autorizzato in Francia è di 0,5.

La star del cinema ha suscitato non poche polemiche nelle ultime settimane, ma per altri motivi: sabato scorso ha ricevuto il passaporto russo dal presidente Vladimir Putin, minacciando di riconsegnare il suo passaporto francese dopo che il primo ministro Jean-Marc Ayrault lo ha definito “patetico” per aver deciso di trasferirsi in un paese con imposte più basse come il Belgio.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.