Aston Kutscher, film su Steve Jobs: critici Usa bocciano la pellicola

Aston Kutscher, film su Steve Jobs: critici Usa bocciano la pellicola

ROMA – Bocciato negli Stati Uniti il film con Ashton Kutcher, sulla vita di Steve Jobs, fondatore della Apple.

Critico il New York Times : “Jobs impazzirebbe di rabbia se sapesse che il nuovo film sulla sua vita ha il sex-appeal di una presentazione in PowerPoint… Kutcher sfortunatamente ha la tendenza a sottolineare i momenti più emozionanti delle sue scene con un sorrisetto, facendoci tornare alla mente la sua carriera di testimonial di macchine fotografiche digitali. La colpa però è del regista, che non riesce a trovare una chiave per raccontare le “passioni, il perfezionismo, le ossessioni, i desideri, il genio e la fissazione per i dettagli” che Walter Isaacson ha illustrato in Steve Jobs , la biografia autorizzata uscita nel 2011″.

Il Los Angeles Times critica l’attore: “Ashton Kutcher non riesce mai a raggiungere l’anima di quel mago della tecnologia”. Time magazine: “Al film mancano le caratteristiche più famose del suo soggetto: l’intensità e la concentrazione”.

 

Potrebbero interessarti anche...