Categorie
benessere

Come e perché il “pasto sgarro” può aiutarti a perdere peso

Se ti sei mai messo a dieta per più di una settimana, probabilmente hai familiarità con il concetto di cheat meal, conosciuto come “pasto sgarro”. L’idea è semplice: per un pasto, devi gettare al vento la “moderazione” e puoi mangiare quello che vuoi. Il pasto sgarro spesso include dolci, cibi grassi, alcol e altre guilty pleasure che non rientrano nelle linee guida del tuo normale piano alimentare sano.

Anche se a volte il pasto sgarro può sembrare un modo non corretto di procedere con la dieta, in realtà può effettivamente aiutarti a rispettare il tuo piano di perdita di peso, davvero! Ecco come.

Il pasto sgarro può essere utile per dimagrire?

Ci possono essere dei vantaggi nel concedersi un pasto sgarro quando si sta cercando di perdere peso, soprattutto se sei il tipo di persona che soffre nel non poter mangiare determinati alimenti. Quando occasionalmente ti è permesso mangiare alcuni dei tuoi cibi preferiti, anche se non così salutari, non ti sentirai troppo limitato. Ciò rende più facile attenersi al piano alimentare sano a lungo termine. Inoltre avrai meno probabilità di abbuffarti in un momento di debolezza.

È importante ricordare che il cibo non è solo carburante, è anche divertimento e piacere. Se non ci godiamo il cibo, è più probabile che perderemo presto la motivazione di perdita di peso. Se inseriamo i cibi che ci piacciono in modo appropriato, però, questi possono far parte di una dieta sana.

Dovresti programmare i pasti sgarro?

Molti esperti di dieta danno il via libera ai cheat meal occasionali, e consigliano di programmarli direttamente all’interno della dieta. In questo modo saranno davvero controllati. Questo concetto è supportato anche dalla ricerca. Uno studio del 2016 ha rilevato che le “deviazioni pianificate agli obiettivi” mentre si lavorava verso un obiettivo a lungo termine hanno contribuito a migliorare l’autocontrollo generale, la motivazione e la visione positiva dei partecipanti verso l’obiettivo.

Inoltre, se non pianifichi il tuo pasto sgarro e ti concedi di eccedere quando se ne presenta l’opportunità, potresti trovare troppe opportunità durante la via. Programmando deliberatamente un pasto cheat nella tua settimana, ti puoi concedere il tuo cibo preferito senza sabotare il piano alimentare sano.

Quante volte puoi fare i pasti sgarro?

Anche se i cheat meal possono essere una parte importante della tua strategia di dimagrimento, questo non vuol dire poter mangiare quello che vuoi quando vuoi. In generale, il pasto sgarro dovrebbe essere programmato non più di una volta a settimana. Di più, c’è la possibilità che inficino sulla dieta. E ciò è particolarmente vero se la forza di volontà non è il tuo punto forte. La coerenza è fondamentale quando si costruiscono abitudini sane e troppi pasti sgarro possono ostacolarla.

Ma ci sono dei modi per integrare un piccolo sgarro nella tua routine quotidiana, purché tu abbia abbastanza autocontrollo per evitare di esagerare. Ad esempio, se preferisci mangiare un piccolo dolce ogni giorno piuttosto che un cheat meal settimanale, va bene, ma tieni d’occhio le dimensioni delle porzioni e soprattutto fa in modo che rientri nei macronutrienti giornalieri. Chiedere aiuto al tuo dietologo è sicuramente la scelta più sensata.

Il pasto sgarro rovinerà i tuoi obiettivi di perdita di peso?

Di tanto in tanto, tradire la tua dieta non farà deragliare i tuoi obiettivi di perdita di peso, a patto che non diventi un’abitudine.

Per la maggior parte delle persone a dieta, un pasto cheat alla settimana può aiutare nel piano di dimagrimento. Ma per le persone tutto o niente, può finire per essere controproducente.

Come rendere più sani i pasti sgarro

Ricorda, l’obiettivo è soddisfare un desiderio, non accumulare quante più calorie possibile in un pasto. Se hai voglia di patatine fritte, ad esempio, puoi goderti una piccola porzione senza caricare con altri cibi extra calorici come biscotti ricchi di cioccolata, formaggi grassi o torte alla crema. Ecco alcuni modi per rendere leggermente più sano il tuo cheat meal.Individua il tuo desiderio. Un cheat meal non deve essere un momento in cui mangi di tutto . Quindi, se hai voglia di carboidrati, scegli tra pasta, pane o alcol, ma non tutti e tre.

Aumenta il valore nutritivo. Trova il modo per rendere un po ‘ più sano il tuo pasto cheat. Per esempio puoi usare meno olio in cucina. Aggiungi più verdure a un piatto. Mangia un dessert a base di frutta. Questo ti permetterà di sentirti soddisfatto aumentando il ​​valore nutritivo.

Prenditi il ​​tuo tempo. Che si tratti di una pallina di gelato, una pizza o un bicchiere di vino, assaporalo lentamente. Metti giù la forchetta mentre mastichi. Bevi acqua tra un morso e l’altro. Respira. Rallenta e assapora quel boccone invece di inghiottirlo. Mangiare consapevolmente ti consentirà di assaporare il cibo e ti aiuterà a evitare di sgarrare troppo.