Dormire con il partner migliora il sonno: odore rassicura

Dormire bene: 10 modi semplici per migliorare l’igiene del sonno

1 Dicembre 2021 - di Claudia Montanari

Non dare al nostro corpo la giusta quantità di sonno è una malsana abitudine molto comune. Dormire bene è fondamentale per il nostro benessere. Eppure secondo le ultime stime quasi un italiano su tre dorme un numero insufficiente di ore. Ed uno su sette riporta una qualità insoddisfacente del proprio sonno. Il sonno è uno dei pilastri della buona salute. Senza contare che dormire bene e a sufficienza può anche averne abbastanza può anche aiutare con la perdita di peso . Ma a volte i ritmi frenetici ostacolano un buon riposo notturno, ed è qui che l’igiene del sonno può aiutare.

Dormire bene: che cos’è l’igiene del sonno?

Per igiene del sonno si intende una serie di comportamenti e abitudini che fisiologicamente favoriscono un buon sonno notturno. L’igiene del sonno comprende tutti i comportamenti durante il giorno che finiscono per influenzare la quantità e la qualità del sonno.



Quindi, come puoi migliorare la tua igiene del sonno e dormire bene? Ecco 10 semplici consigli.

Affidati a una una routine della buonanotte

Le routine della buonanotte non sono solo per i bambini. Imposta un orario, ogni sera, per spegnere i tuoi dispositivi. Quindi trova un rituale calmante come fare un bagno, meditare o sorseggiare una tisana calda. Cerca di infilarti sotto le coperte più o meno alla stessa ora ogni notte.

Per dormire bene, salta il caffè pomeridiano

La caffeina nel pomeriggio può renderti difficile andare a letto. Se senti di aver bisogno di energia il pomeriggio, rinuncia al caffè e ricaricati in altro modo. Per esempio, con una passeggiata rilassante o una sessione di attività fisica. Inoltre, la tua dieta è molto importante: punta sui cibi che ti danno energia.

Considera anche di saltare il cicchetto o il bicchiere di alcol la sera

Bere un drink prima di andare a letto potrebbe aiutarti a sentirti più assonnato, ma può anche compromettere la qualità del sonno durante la notte. Gli studi hanno collegato il consumo di alcol prima di coricarsi al russare, all’apnea notturna e alla diminuzione del sonno REM.

Fai i sonnellini pomeridiani in modo responsabile

I pisolini pomeridiani possono essere utili per ricaricarti, a patto che siano brevi. Limitali a non più di 30 minuti. Se dormi di più durante il pomeriggio, probabilmente ti sveglierai intontito.

Utilizza le lenzuola che ami, ti aiuteranno a dormire bene

Trascorri quasi un terzo della tua vita a letto, quindi dovresti letteralmente adorare le tue lenzuola. Non limitarti a prendere il set più economico che riesci a trovare: scegli un set di biancheria da letto accogliente e invitante che ti aiuterà a dormire bene.

Rendi la tua camera da letto una zona senza stress

La tua camera da letto deve essere un luogo rilassante. Entra in contatto con la Marie Kondo che è in te ed elimina il disordine dai comodini, dalla scrivania e dai pavimenti. E tieni tutte le distrazioni, come il tuo laptop di lavoro o quella pila di biancheria spiegata, fuori dalla vista.

Per dormire bene controlla regolarmente il termostato

La tua temperatura corporea si abbassa leggermente in preparazione al sonno e mantenere la stanza fresca può aiutare questo processo. L’OMS raccomanda di mantenere la temperatura nella tua camera da letto tra i 18 ed i 22 °C.

Bandisci i dispositivi elettronici prima di andare a letto

La luce blu dei dispositivi digitali può interferire con il ciclo naturale sonno-veglia del tuo corpo. Per non parlare del fatto che è difficile rilassarsi quando sei nel pieno flusso dei Reel di Instagram. Idealmente, dovresti togliere gli schermi per 2 o 3 ore prima di andare a dormire. Se ciò non è possibile, investi in un paio di occhiali blu che bloccano la luce.

Crea una playlist rilassante

La tua camera da letto dovrebbe essere il più silenziosa possibile, ma se il silenzio totale ti spaventa scegli qualcosa di rilassante da ascoltare. Come una meditazione guidata o una musica d’ambiente soft.

Tieni traccia delle tue abitudini di sonno

La tecnologia indossabile non serve solo per contare i passi. Molti fitness tracker possono anche monitorare il tuo schema del sonno e avvisarti se stai dormendo troppo poco o se ti muovi troppo frequentemente durante la notte.