Categorie
benessere

Cos’è la dieta CICO e perché può aiutarti a perdere peso

Se sei diffidente nei confronti delle diete alla moda, potresti guardare la dieta CICO con una sana dose di scetticismo. Negli ultimi anni questo regime alimentare ha guadagnato fama su Internet, soprattutto grazie alle numerose storie di successo e di perdita di peso apparse sui Social. Vediamo cos’è la dieta CICO e come può aiutarti a perdere peso.

Cos’è la dieta CICO?

CICO sta per Calories In, Calories Out (calorie dentro, calorie fuori). Questa dieta si basa su un principio molto semplice, ovvero che se mangi meno calorie di quelle che bruci, perderai peso. Puoi praticare la dieta CICO se sei vegano, vegetariano o se vuoi seguire un regime alimentare a basso contenuto di carboidrati. I sostenitori di questa dieta apprezzano la sua attenzione minimalista alle calorie. A differenza delle diete a basso contenuto di carboidrati come la dieta cheto, non è necessario rinunciare alla pasta o evitare cibi. Tuttavia, dovrai tenere traccia dei tuoi pasti, contare le calorie e assicurarti che il totale sia inferiore al tuo fabbisogno calorico giornaliero.

Come funziona CICO?

Per perdere peso con CICO, devi ridurre le calorie per portare il tuo corpo in  un bilancio energetico negativo. Le calorie sono semplicemente una misura dell’energia. Pensa al corpo come a un conto in banca e alle calorie come valuta. Le calorie in entrata devono essere spese o vengono immagazzinate in un fondo, noto anche come tessuto adiposo. A meno che tu non sia un bodybuilder o tu stia facendo abbastanza esercizio fisico da spostare i tuoi ormoni verso la crescita muscolare, la maggior parte di queste calorie extra verrà immagazzinata come grasso.

Mangiando di meno e dando al tuo corpo meno calorie, lo costringi a bruciare le calorie immagazzinate. Questo, a sua volta, ti aiuta a perdere peso corporeo, circa il 60-80%  del quale proviene dal grasso immagazzinato.

Quali sono i potenziali vantaggi diella dieta CICO?

Come strumento per perdere peso, il conteggio delle calorie può aiutarti a essere responsabile. Potresti persino sentirti realizzato ogni volta che raggiungi il tuo obiettivo calorico giornaliero. Tenere un registro coerente delle tue attuali abitudini alimentari può aiutarti a capire il tuo corpo. 

La dieta CICO è (principalmente) basata sulla scienza

Nonostante la sua recente popolarità, la dieta CICO non è un’idea nuova. Gli esperti sanno e in generale concordano che ridurre l’apporto calorico  è efficace per la perdita di peso. Grandi organizzazioni sanitarie come il  National Institutes of Health  e i  Centers for Disease Control and Prevention  raccomandano una riduzione delle calorie per una sana perdita di peso.

Spesso tendiamo a sottovalutare quanto mangiamo. Una strategia come quella della CICO può aiutarti a tenere traccia attentamente del numero di calorie che entrano nel tuo corpo.

CICO può favorire un rapporto migliore con il cibo

Se durante una dieta dimagrante lotti spessi per evitare determinati cibi, sai anche che bandire quei cibi può aumentare il disiderio di mangiarli. La dieta CICO può essere liberatoria perché non ci sono cibi “proibiti”. Goditi qualsiasi alimento, purché rientri nelle calorie e nei macro giornalieri.

La dieta CICO non è un regime alimentare a breve termine

Le diete vanno e vengono. Puoi iniziare estremamente motivato per poi arrivare frustrato e scoraggiato, soprattutto se stai seguendo una dieta drastica. Questo è il motivo per cui la maggior parte delle diete non funzionano. Come sottolinea questo articolo del Clinical Journal of Nutrition , solo il 20% delle persone in sovrappeso riesce a mantenere la perdita di peso per almeno un anno. Delle persone che ci riescono, il 43% conta le calorie e il 44% limita la quantità di cibo che mangia. Queste strategie sono coerenti con la CICO, che è più efficace quando può essere sostenuta a lungo termine.

Quali sono i potenziali rischi di CICO?

Quindi, la dieta CICO merita l’hype? Certamente vale la pena darle una chance, ma questa semplice strategia potrebbe non essere la tua soluzione definitiva. La genetica, i programmi e le preferenze individuali variano. Vediamo i potenziali rischi e consulta un dietologo esperto se non sei ancora sicuro che la CICO sia adatta a te.

CICO non è per tutti

Contare le calorie è fondamentale per la CICO, ma può essere difficile per alcuni. Le persone notoriamente abbandonano le app per il conteggio delle calorie perché la registrazione del cibo è noiosa. Dal punto di vista della salute mentale, CICO potrebbe non essere adatta a persone con una malsana ossessione per il proprio peso. La  National Eating Disorder Association  elenca la preoccupazione per le calorie come un potenziale sintomo di un disturbo alimentare.

Naturalmente, non tutti coloro che contano le calorie hanno un disturbo alimentare e per loro seguire la dieta CICO non è un rischio. Comunque, nessun regime alimentare dovrebbe mai prendere il sopravvento su di noi. Se ti accorgi di essere ossessionato dalle calorie, fai un passo indietro. 

La dieta CICO presume che tutte le calorie siano uguali.

CICO si concentra sulle calorie ma ignora i diversi tipi di calorie. Tutti gli alimenti apportano calorie da vari  macronutrienti  (Grassi, proteine, carboidrati). Il tuo corpo risponde in modo diverso a ciascun macronutriente e la CICO non tiene conto di queste differenze. Quindi, oltre a mangiare entro le calorie giornaliere, dovresti tenere conto anche dei macronutrienti e inserire ogni giorno cibi ricchi di vitamine e minerali.

CICO mi aiuterà a perdere peso?

Sì, puoi usare la CICO per perdere peso in modo sicuro. Devi solo capire che è un cambiamento nello stile di vita e non una soluzione rapida. In ogni caso, chiedi sempre consiglio al tuo medico di fiducia oppure a un professionista di nutrizione.