Categorie
bellezza

Pelle come Sophia Loren a 80 anni: ecco il segreto

ROMA – Il segreto di una pelle come quella di Sophia Loren? Uno stile di vita equilibrato, senza eccessi. A dirlo è Giulio Basoccu, responsabile della Divisione di Chirurgia Plastica Estetica e Ricostruttiva dell’Istituto Neurotraumatologico Italiano e docente all’Università La Sapienza di Roma.

“Un viso come quello della Loren, con una pelle molto elastica, spessa, pori quasi invisibili, cera compatta, luminosa, con il giusto tasso di idratazione è frutto di anni di attenzioni e soprattutto di una vita lontana dagli eccessi. Sicuramente è possibile contrastare l’invecchiamento cutaneo avendo uno stile di vita equilibrato, scegliendo un’alimentazione sana, alternando periodi di intenso lavoro a periodi di pausa. A tutte le donne capita l’inevitabile sintesi delle fibre di collagene e la pelle comincia ad invecchiare, ma l’epidermide può comunque rimanere in buona salute e questo a prescindere dall’età”.

Secondo il professore, il segreto di una pelle come questa sta proprio nello stile di vita, figlio anche di un’epoca diversa, in cui ci si prendeva cura di sé in modo più sano e naturale, senza gli eccessi di diete e palestra, ma con cadenza quotidiana.

Oggi le donne sono ossessionate dalla linea e terrorizzate dai chili di troppo. Eppure diete troppo rigide, addirittura digiuni, tolgono nutrienti essenziali non solo al corpo, ma anche alla pelle. Il Dna cellulare, in particolare, viene attaccato dai radicali liberi, e questo, spiega Basoccu, si traduce in un ispessimento dello strato corneo, in una minore elasticità, nel rallentamento del turn over cellulare e nella diminuzione dell’attività dei melanociti che distribuiscono i pigmenti sulla pelle.

Basoccu punta anche il dito contro computer e tablet, che favoriscono la disidratazione cutanea, e contro lettini e lampade abbronzanti. Evitarli vale più di tante diete, almeno per la pelle.

 (Foto Lapresse)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.