Tutte pazze per il Burlesque: i segreti di Dita Von Teese per un make up retrò

Dita Von Teese make up

ROMA – Se c’è una tendenza che si è fatta spazio in queste ultime due stagioni, questa è sicuramente lo stile vintage. Chi di noi negli ultimi anni non ha frugato negli armadi delle nostre mamme e nonne alla ricerca di foulard, bluse, cinture dal mitico sapore retrò? Dell’abbigliamento, in fondo, se ne è parlato in tutte le salse tra jeans dal lavaggio “usato”, maxi gonne a pieghe e borse in pelle color cuoio che profumano degli anni passati.

Per quanto riguarda il make up, invece il discorso è diverso. E chi se non Dita Von Teese, la regina del Burlesque, potrebbe aiutarci a realizzare un trucco in perfetto stile retrò?

E niente paura, a dispetto da quello che in apparenza può sembrare, bastano solo poche mosse per riuscire a creare un make up in perfetto stile anni ’40, per farci sentire immediatamente delle Dive a tutti gli effetti.

Prima regola? Assolutamente avere a portata di mano, sempre un rossetto rosso. È la base per un make dallo stile retrò e vi farà sembrare immediatamente chic. aggiungere poi un pochino di gloss sulla parte centrale delle labbra è la mossa segreta.

Un perfetto make up alla “Dita Von teese” parte anche dalla pelle. Fondamentale è avere sempre con noi una crema solare e, soprattutto in estate, un cappello. Per un make dallo stile retrò è fondamentale una pelle candida, di alabastro. Quindi vietato prendere qualsiasi tipo di sole in viso!

Ora passiamo agli occhi: per avere un make come quello di Dita è importante passare inizialmente un primer neutro per rendere “matt” la zona occhi. Poi passare una linea di eyeliner piuttosto spessa lungo la palpebra e infine usare un tocco di bianco luminoso e possibilmente in crema al ridosso delle sopracciglia.

Forse non tutte lo sanno, ma un’altra regola importante per essere vintage è… incipriarsi il naso. Se poi la cipria è contenuta in uno splendido contenitore gioiello, proprio come quello di Dita, il gioco è fatto.

Ultima regola ma non meno importante, riguarda le unghie: basta unghie squadrate, adesso la nuova moda, e quella vintage, le vogliono arrotondate proprio come negli anni ’40, che erano simbolo di eleganza.

 

 

Potrebbero interessarti anche...