Categorie
bellezza

Make up bio e creme per bimbi: meno ingredienti, tutti naturali

BOLOGNA – Cosmetici naturali, meno ingredienti e migliori. Fra le novità del make up biologico presentate alla Fiera di Bologna ci sono beauty case green per bebè contenenti detergenti e creme ricavati dall’amido di mais, oli di mandorle dolci e oliva, i talchi liquidi per i massaggi dei bebè e le creme di protezione solare 100% vegetali e minerali e senza conservanti adatte ai neonati.

E ancora, i cosmetici bio ‘alla spina’, shampoo e creme da ricaricare direttamente in erboristeria e i detersivi riciclati (ri-detersivi) che provengono da oli recuperati, oltre agli shampoo bio per lavare i cani.

Nuovi i metodi di estrazione green degli oli essenziali e dei derivati vegetali, come l’uso di anidride carbonica liquida al posto dei solventi chimici e di bioreattori che, per fermentazione, producono principi attivi vegetali in gran quantità. Dai detergenti ricavati da fonti rinnovabili come l’amido di mais, i tensioattivi da oli vegetali e le lipoproteine da orzo, avena e mandorle. Conservanti alternativi derivati dell’anice, oli essenziali e lieviti fermentati.

E’ innovativo anche il processo di ‘bio-liquefazione’, che permette di ricavare estratti vegetali liquidi da scarti solidi, come bucce di pomodori o castagne scartate dall’industria alimentare perché imperfette da vedere.

Al contrario dei cosmetici tradizionali, il make up bio si basa su pochi ingredienti: ne bastano cinque o sei per fare un detergente, dieci per una crema. E si tratta sempre di sostanze vegetali con formule leggere e affini alla pelle ed ai capelli, con basso impatto ambientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.