Categorie
bellezza

Questa crema low cost al collagene è una delle più vendute in Usa

C’è una crema per il viso low cost al collagene che in America riscuote molto successo.

Parliamo della Collagen Face Moisturizer della L’Oréal, da applicare sul viso mattino e sera per contrastare il segni del tempo.

E’ al primo posto tra le creme idratanti al collagene in vendita a meno di 12 dollari negli Stati Uniti.

La versione del prodotto di cui parliamo non è disponibile in Italia, ma nel nostro Paese c’è comunque un prodotto simile sempre del brand francese.

Potete acquistare L’Oréal Attiva Collagene 35+ Crema Viso Idratante Contro Prime Rughe Notte.

Un prodotto che riduce le rughe, dona elasticità alla pelle e leviga i primi segni del tempo, tipici di questa età.

Altre creme per il viso che vale la pena di provare.

Meghan Markle è una fan della crema The Water Cream del brand giapponese Tatcha.

Sarah jessica Parker adora La Roche-Posay‘s Toleriane Fluide Soothing Protective Moisturizer.

Penélope Cruz usa Advanced Génifique Youth Activating Serum di Lancôme.

Julia Roberts usa una specifica crema contro la pelle secca: Weleda Skin Food.

Reese Witherspoon tiene molto alle sue amicizie e in passato ha svelato di aver regalato loro la Eight Hour Cream di Elizabeth Arden.

L’importanza della dieta per la salute della pelle.

Non bisogna mai dimenticare che il segreto per avere una pelle più giovane dopo i 50 anni risiede in una dieta ricca di frutta e verdura fresca, oltre che di pesce.

Gli effetti positivi di questi cibi si osservano soprattutto nelle donne, che rispetto agli uomini sono ‘penalizzate’ da una pelle più sottile e con meno densità di collagene e quindi più soggetta alle tante odiate rughe.

A queste conclusioni è arrivato uno uno studio pubblicato sul Journal of the American Academy of Dermatology.

Le donne del campione analizzato che avevano il più alto apporto di frutta fresca, verdura e pesce avevano il minor numero di segni del tempo sul volto.

Al contrario, quelle che mangiavano regolarmente grandi quantità di carne rossa, pane e dolci ne avevano di più.

Foto di chezbeate da Pixabay.

Foto da Amazon