Victoria’s Secret, l’ira del web: “Basta corpi perfetti, messaggio dannoso”

LOS ANGELES – Suona come un affronto. Uno schiaffo morale a milioni di donne che, a quanto pare, perfette non sono. I cartelloni pubblicitari per la nuova campagna di Victoria’s Secret non sono piaciuti al popolo del web, che si scaglia contro il noto marchio di intimo. “The perfect body” recita lo slogan che campeggia possente in molti angoli delle città americane. A sfoggiare questo “corpo perfetto” sono i famosi “angeli” della linea di lingerie: corpi scolpiti, longilinei, perfetti, quasi surreali e tutti non oltre la taglia 38. Un vero e proprio affronto a milioni di donne in tutto il mondo, che si chiedono a gran voce se davvero quella sia la perfezione.

È davvero questa l’idea di “corpo perfetto”?

Tre studentesse americane hanno deciso di far sentire il loro sdegno ed hanno realizzato una “contro campagna” sul web e una petizione su change.com per dire no a questi standard, che possono essere dannosi per la salute. Petizione che ha raccolto il favore di molte donne sul web. Un messaggio, secondo Frances Black, Gabriella Kountourides e Laura Ferris -questi i nomi delle 3 donne americane che hanno fatto partire la campagna- “irresponsabile” e “dannoso” perché inciterebbe all’anoressia.

Scrivono nella loro istanza su change.org:

Vorremmo che Victoria’s Secret chiedesse scusa e si assumesse le proprie responsabilità per il dannoso e malsano messaggio che il loro claim “The perfect body” manda alla società in merito al corpo delle donne e a come dovrebbe essere giudicato.  Vorremmo anche che Victoria’s Secret cambiasse il suo claim pubblicitario in qualcosa che non promuova malsani e irrealistici standard di bellezza, e che promettesse di non usare più queste dannose pubblicità in futuro”

Basta taglie 38, basta pubblicità che inneggiano a corpi perfetti al limite della realtà. Dopo la petizione lanciata sul web, anche su Twitter è partita una campagna che contesta i modelli surreali di Victoria’s Secret. “Angeli” che, nella loro “perfezione”, contribuiscono a far crescere soprattutto nelle adolescenti quel senso di inadeguatezza e quella voglia di diventare sempre più magre e perfette.

 

Potrebbero interessarti anche...