Usa, tute mimetiche pericolose e troppo care: “Ora tutte uguali”

NEW YORK, United States – Dopo dieci anni, tutte le forze militari americane dovranno uniformarsi e rinunciare alle rispettive tute mimetiche. Nel 2002 i vari rami dell’esercito americano cominciarono qualcosa che potrebbe definirsi una guerra di stile quando il corpo dei Marines sviluppò una tuta mimetica personalizzata per $319,000. La tuta, disponibile in due tonalità diverse – una per il deserto ed un’altra per i boschi- si rivelò un successo di stile oltre che efficiente nel combattimento.

L’iniziativa prese piede e prima l’ esercito nel 2005 e poi l’aviazione militare crearono una uniforme fatta su misura per i propri soldati.

Ma dopo diversi anni passati sui campi di battaglia, i generali hanno capito che avere un tipo di tuta mimetica differente per ogni ramo dell’esercito americano mette a rischio la vita dei propri soldati. Il Generale Raymond Odierno, in un’intervista con The Wall Street Journal, ha detto che avere divise diverse “non funziona” ed è un pericolo per i soldati.

Tra le cause dell’ adeguamento di ogni ramo dell’esercito ad una singola divisa ci sono però anche ragioni di budget. Il Senato ed il Congresso americano stanno prendendo in considerazione una mozione per cui tutto l’esercito si dovrà uniformare ad una solo divisa come era prima del 2002. Il Congresso ha votato la prima mozione venerdi scorso ed aspetta che la proposta di legge venga dibattuta al Senato. Entro la fine dell’anno, l’esercito americano dovrebbe tornare ad avere una sola uniforme.

“Le uniformi da combattimento sono ideate per la sopravvivenza,” ha detto il rappresentante democratico Bill Enyart.

Potrebbero interessarti anche...