Usa: madre violenta e uccide la figlia e la nasconde nel freezer

Usa: madre violenta e uccide la figlia e la nasconde nel freezer

6 Febbraio 2014 - di Claudia Montanari

NEPA (CALIFORNIA) – Drammatica vicenda in California dove una bambina di soli 3 anni è stata violentata e poi brutalmente uccisa dalla madre e dal fidanzato di lei. I due hanno poi nascosto il corpicino della bimba nel congelatore e hanno cercato di darsi alla fuga. Sono stati poi arrestati mentre si trovavano in una stazione ferroviaria a circa 50 chilometri dalla loro casa in Nepa.



Una donna di 23 anni, Sara Kruger, ha brutalmente violentato ed ucciso la figlioletta di 3 anni, Kayleigh Slusher, insieme al fidanzato, il 26enne Ryan Scott Warner.

Poco prima del brutale assassinio, Sara Krueger aveva scritto su Facebook: “Sono orgogliosa della mia bimba, mi ha reso una persona migliore”.

E, proprio su Facebook, sono tantissime le foto che ritraggono la piccola Kayleigh, sempre solare e sorridente, anche insieme alla mamma Sara.

Il padre biologico della bambina, attualmente in carcere, ha saputo della drammatica notizia dalla televisione.