Categorie
attualità

USA: Donne nelle forze speciali dell’ Esercito

WASHINGTON – Le donne dell’esercito potranno prestare servizio nelle forze speciali americane quali i Navy SEALS, i Rangers e i Marines. A deciderlo sono stati gli ufficiali dei rispettivi rami dell’esercito americano. La settimana scorsa hanno reso pubblica la proposta dopo che a Gennaio Leon E. Panetta, l’ex ministro della difesa americana, aveva annunciato che il divieto sarebbe stato tolto.

Secondo il piano della difesa le donne potranno entrare a far parte delle forze speciali americane  già a metà 2015 e dovranno soddisfare gli stessi parametri fisici e mentali a cui sono sottoposti gli uomini.

L’idea dei generali americani scaturisce in parte dagli innumerevoli casi di abusi sessuali che hanno interessato le forze militari americane negli ultimi anni. I generali dell’esercito sperano che dando uguali diritti e doveri alle donne possa mettere un freno ai ripetuti scandali.

Secondo il piano messo in piedi da Panetta e da l’attuale ministro della difesa americano Chuck Hagel, le forze americane hanno tempo fino a Gennaio 2016 per svelare quali posti intendono rendere accessibile alle donne. Per adesso, quello che è certo è che i test fisici non verranno abbassati per rendere l’accesso alle donne più semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.