attualità

Tiffany, maxi multa: deve pagare 328 milioni di euro a Swatch

Tiffany, maxi multa: deve pagare 328 milioni di euro a Swatch

NEY YORK – Non si prospetta un Natale con il sorriso a 32 denti per il colosso del lusso Tiffany, che dovrà pagare una maxipenale da 402 milioni di franchi (328 milioni di euro) a Swatch Group per i danni arrecati nel triennio 2008-2011, quando le due società avevano firmato un contratto per la produzione di orologi a marchio Tiffany.

Swatch Group ha fatto sapere che la corte di arbitraggio olandese (Netherlands Arbitration Institute) ha totalmente respinto la controquerela presentata da Tiffany nel 2012, rea di aver violato l’accordo non collaborando e anzi ostacolando il progetto, e l’ha condannata a pagare il risarcimento.

Una multa che, come riferisce la società Tiffany stessa, che avrà un sensibile impatto sui conti in quanto superiore all’utile netto di Tiffany nell’ultimo anno. Questo potrebbe ridurre i profitti dell’anno fiscale, che termina il 31 gennaio, dai 3,65-3,75 dollari per azione stimati a novembre a 2,35 dollari per azione. Il titolo di Swatch in apertura della seduta odierna era in rialzo dell’1,1% a Zurigo, mentre per vedere l’andamento del titolo di Tiffany si attende l’apertura delle contrattazioni a Wall Street alle 15,00 italiane.

Il CEO di Tiffany Michael Kowalski ha detto che la società è “sconvolta ed estremamente delusa” dalla decisione e il gruppo ha fatto sapere con una nota di stare valutando le opzioni con il proprio assistente legale.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.