The Jolly Dollies: il social network destinato alle vedove

The Jolly Dollies: il social network destinato alle vedove

LONDRA – Un social network destinato solo ed esclusivamente alle vedove: il suo nome è The Jolly Dollies. L’obiettivo? Far comprendere a tutte le sue iscritte che la vita continua, ebbene sì, anche dopo un grave lutto. E’ stato fondato un anno e mezzo fa da Yvonne Mann, una 67enne inglese, che nel 2007 ha perso il marito per colpa di una per atrofia multi-sistemica.

Le Jolly Dollies si sostengono a vicenda, al fine di sentirsi meno sole. I loro incontri non sono infatti solo virtuali: si danno appuntamenti per incontrarsi offline, cercano amiche per condividere una casa, vanno al cinema insieme, a lezione di tai chi, e perché no, anche a farsi una birra al pub. Tutto pur di patire meno il peso della solitudine.
Come scrive Costanza Rizzacasa d’Orsogna su IoDonna:

“È il social network delle vedove (finalmente) allegre. Perché nell’epoca in cui tutto è dei belli, dei giovani vincenti e sorridenti di Uber, Tinder e Dating Ring, nessuno parla più della terza età. Dell’amore e dell’amicizia fra gli anziani; della malattia, la morte del compagno di una vita, o degli ultimi anni. Ed è triste e miope insieme, se proprio i vecchi sono in febbrile aumento: 21% della popolazione mondiale nel 2050 (rispetto al 12% di quest’anno), di cui 392 milioni ultra-ottantenni”.

Oggi il sito raccoglie centinaia di iscritte. Non solo: sta per sbarcare anche in Australia. A questo punto la domanda sorge spontanea: arriverà anche in Italia?

Potrebbero interessarti anche...