Siena. Premio a Vittoria Doretti per il progetto “Codice Rosa”

Siena. Premio a Vittoria Doretti per il progetto "Codice Rosa"

SIENA – Il sindaco di Siena, Bruno Valentini, ha consegnato un riconoscimento alla dottoressa Vittoria Doretti, per la grande importanza del suo impegno contro le donne vittime di violenza e come ideatrice del progetto “Codice Rosa”. Doretti, medico senese, è stata recentemente inserita tra le 100 donne del mondo scelte dal Corriere della Sera.

Il Codice rosa è un codice virtuale di accesso al pronto soccorso, assegnato ai casi riconducibili a una violenza, anche se l’abuso non viene dichiarato. E’ previsto un percorso di accoglienza, all’interno della “stanza rosa”, dove la vittima riceve l’assistenza medica e psicologica. E dove, se necessario, è possibile parlare con un assistente sociale, rilasciando testimonianze alle forze dell’ordine, nel caso in cui si decida di sporgere denuncia. Nato dall’iniziativa della dottoressa Doretti, medico della Asl 9, e del dottor Giuseppe Coniglio, sostituto procuratore della Repubblica di Grosseto che, il Codice rosa è coadiuvato da una Task force interistituzionale, formalizzata da un protocollo d’intesa firmato da Asl 9 e Procura della Repubblica di Grosseto, nel 2010.

“Avevo notato che i casi di violenza denunciati in questura erano molto maggiori di quelli delle donne che venivano in ospedale per essere curate – ha raccontato Vittoria Doretti – Da qui ho capito che c’era qualcosa che non andava in ospedale, che qui il meccanismo di assistenza si inceppava: ho capito che forse le vittime preferivano curarsi da sole piuttosto che esporsi a domande e dubbi da parte di chi le avrebbe assistite. Mancava, e in troppi ospedali italiani manca ancora, il personale di primo soccorso preparato a riconoscere i casi di violenza e a collaborare con colleghi e forze dell’ordine per aiutare chi in quel momento solo, debole e incapace di reagire. Per questo è nato Codice Rosa”.

 

Potrebbero interessarti anche...