Shania Twain volto perfetto

Altro che Angelina Jolie, il viso perfetto è di Shania Twain

5 Giugno 2012 - di Claudia Montanari

ROMA – Il tema della bellezza è da sempre molto discusso. C’è chi sostiene che la bellezza sia rigorosamente soggettiva e chi è pronto a giurare che, invece, sia la somma di alcuni parametri necessari ed indiscutibili. Gli scienziati oggi sostengono di aver elaborato le dimensioni perfette del viso che lo rendono il più attraente possibile.



Secondo lo studio condotto dall’Università di Toronto e apparso nella rivista “Vision Research” è la cantante  è la cantante Shaia Twain a possedere un esempio di “volto perfetto” determinato in base alla disposizione ideale dei tratti del volto data da occhi, bocca e orecchie.

I ricercatori hanno chiesto a un gruppo di studenti di valutare la bellezza di alcune serie foto di donne. Ogni serie era composta da immagini che ritraevano sempre la stessa donna, ma ritoccata di volta in volta al computer in modo da modificare non le fattezze ma le distanze tra esse. Il volto giudicato come perfetto è risultato avere una distanza tra gli occhi e la bocca di appena più di un terzo (36%) della lunghezza complessiva del viso dall’attaccatura dei capelli al mento. La larghezza, invece, ovvero lo spazio tra le pupille della donna, doveva essere un po’ meno della metà (46%) della larghezza del viso da orecchio a orecchio.

E, se esiste una giustizia a questo mondo, finalmente gli scienziati ci hanno aiutato a trovarla: udite udite donne, perché in base ai calcoli l’attrice Angelina Jolie, da sempre dichiarata bellissima da moltissimi uomini, non rispetta affatto le proporzioni della perfezione né per lunghezza né per larghezza! Elizabeth Hurley rispetta invece le distanze nella lunghezza, ma non nella larghezza.