Categorie
attualità

Samm Newmann contro Instagram, “Mi hanno censurato perché sono grassa”

USA- Samm Newmann è una studentessa americana di 19 anni. Come milioni di altre ragazze si è scattata un selfie davanti allo specchio in reggiseno e slip. Qualche ora dopo però, l’app ha rimosso la foto e chiuso il suo profilo perché quell’immagine avrebbe violato le linee guida della comunità.

Sara è obesa e ha immediatamente ricollegato quell’atto di censura al suo aspetto fisico. Molte altre utenti, non grasse, hanno postato foto simili e sembra che lo staff di Instagram non abbia mai chiuso i loro profili. La studentessa ha accusato l’app di eliminare «chi non si adatta al loro ideale di normalità».

«La mia biancheria non era affatto inadeguata. Copriva perfettamente le mie parti intime; un’immagine come ce ne sono a migliaia. Grasso non è una brutta parola», ha commentato ai microfoni della NBC4 News.

La risposta di Instagram non è tardata ad arrivare: si sarebbe trattato di un semplice errore e si sono scusati con la ragazza. Voi ci credete?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.