Salvator Dalì quadro

Si finge critico d’arte, ruba quadro di Dalì da $ 150.000

22 Giugno 2012 - di Claudia Montanari

NEW YORK – Rubare un quadro di Salvador Dalì dal valore di 150.000 dollari esposto in una famosa galleria d’arte di Manhattan in pieno giorno e come se niente fosse? È stato quasi un gioco da ragazzi per un uomo che, fingendosi un critico d’arte, ha rimosso il quadro, lo ha messo in una borsa nera ed è fuggito. Più semplice di così? Ora la polizia di New York è a caccia del moderno “Lupin” e, grazie alle immagini di sorveglianza, è già stato possibile ricostruire un primo identikit: 30-35 anni, stempiato, l’uomo indossava una camicia nera e bianca.



Il “geniale” espediente usato per sottrarre il quadro? Ha semplicemente chiesto alla guardia di sicurezza di poter scattare una foto e, non appena l’agente si è allontanato, ha staccato dalla parete l’opera ed è scappato servendosi anche dell’ascensore perché, suvvia, le scale erano scomode con il peso del quadro.

Dipinto da Dalì del 1949, “Cartel des Don Juan Tenorio” faceva parte della mostra inaugurale della galleria.