Bollette luce, sempre più rincari. Coldiretti: “Le imprese sono strozzate”

rincaro bollette

ROMA – Competitivtà tra aziende compromessa a causa della stangata da record sui costi dell’energia elettrica, auementata del 26,2%. È questo il dato allarmante lanciato dalla Coldiretti dopo aver analizzato i dati rilevato dall’Ismea ad agosto 2012 rispetto allo scorso anno. Questi dati confermano anche le preoccupazioni sollevate da Confesercenti per l’aumento delle tariffe a carico delle famiglie.

La Coldiretti sottolinea inoltre che la situazione “è destinata ad aggravarsi, dopo il rincaro dell’1,1 per cento per la bolletta del gas e dell’1,4 per cento per la luce comunicato dall’Autorità per l’energia elettrica a partire dal primo di ottobre. L’ulteriore aumento delle bollette in un momento di crisi ha un doppio effetto negativo perché riduce il potere di acquisto dei cittadini e delle famiglie, ma aumenta anche i costi delle imprese particolarmente rilevanti per l’agroalimentare”.

La Coldiretti prosegue: “Ad agosto i costi a carico delle imprese agricole sono aumentati del 6,8 per cento per i carburanti ma rincarano pure i concimi, le cui quotazioni sono più alte del 7 per cento ed i mangimi mentre non fanno eccezione le sementi, per le quali si spende il 2,5 per cento in più”. “Il risultato finale – conclude la nota – è stato un aumento dei costi del 3,9 per cento per le imprese agricole ad agosto su base annua”.

Potrebbero interessarti anche...