Rebecca Privitera era obesa: perde 100 chili grazie a un dvd

Rebecca Privitera era obesa: perde 100 chili grazie a un dvd

22 Novembre 2013 - di Claudia Montanari

WASHINGTON – Tanti sacrifici, forza di volontà e voglia di cambiare. Così Rebecca Privitera, 31 anni, è riuscita a dimagrire 100 chili. Da sola. Niente diete da fame, intrugli magici e creme miracolose, Rebecca è riuscita a dimagrire solo grazie a se stessa e… a un dvd di fitness. Esatto, un dvd.



Oggi Rebecca pesa 77 chili ma fino non troppo tempo fa ne pesava 173. Dipendente da junk food, per Rebecca la vita non era semplice. La storia a lieto fine di Rebecca la racconta il Daily Mail. Era il 2010 quando la ragazza ha fatto per la prima volta i conti con la dura realtà: nell’azienda in cui lavorava il datore di lavoro organizza una sfida di perdita di peso e Rebecca, in fila per essere pesata, si rende conto prima di salire sulla bilancia che questa non avrebbe retto i suoi 173 chili. Presa dallo sconforto Rebecca decide di non partecipare alla gara, ma il suo problema con il junk food non finisce…

Nel 2011 la ragazza è costretta a rimanere a letto a causa della sua pressione troppo alta. I medici le prescrivono tre farmaci per la pressione del sangue e un anti-depressivo.

Rebecca racconta alla CNN che: “Sono stato senza lavorare per circa quattro settimane. Avevano paura che potessi avere un ictus.

Rebecca stava per sposarsi ma dopo le 4 settimane a letto l’abito da sposa era diventato troppo stretto da indossare. Così ne fece confezionare un secondo appositamente realizzato all’estero ma, dopo il matrimonio, quella che doveva essere la sua notte da sogno sogno si è trasformata in un incubo:

Avevo caldo e un ero sudata e appiccicaticcia,” dice“Ero così sovrappeso e così a disagio. Ero infelice. Non riuscivo a sopportarlo.”

Rebecca decide di voler cambiare vita. Parlando con il marito Justin prende in mano la situazione. La coppia non può permettersi la chirurgia bariatrica o programmi fatti di  integratori alimentari, l’unico modo per perdere peso è quello… alla vecchia maniera.

Così ha iniziato un percorso duro e insidioso, faticoso e pieno di sacrifici. Rebecca si sente troppo in imbarazzo per andare a fare sport in una palestra, si vergogna del suo stato fisco. Per questo motivo decide di comprare un semplicissimo DVD e di fare attività fisica in casa. 

“I video hanno mostrato dei risultati che mi hanno dato speranza, così ci ho dato dentro”.

Ha iniziato così a perdere circa 5-6 chili al mese, postando i risultati su Facebook. I complimenti e gli incoraggiamenti dei suoi amici e famigliari l’hanno spinta a non mollare e a continuare con i sacrifici.

Dopo aver perso circa 65 chili, Rebecca ha iniziato a modificare le sue abitudini alimentari. Ha iniziato ad usare un conta calorie per i pasti e ha iniziato a preparare pranzi e cene con nutrienti migliori e più sani.

Per Rebecca la vita non è stata facile. I suoi genitori hanno divorziato quando lei aveva 12 anni, sua mamma faceva due lavori per riuscire ad arrivare a fine mese:

“Molte delle nostre scelte alimentari venivano fuori da un sacchetto di carta, ho vissuto nei fast food

La ragazza ha raccontato che ci sono stati giorni, al liceo, che mangiava al McDonald’s a colazione, pranzo e cena. Ricorda che era in grado di mangiare più di mezzo chilo di gelato al cioccolato in una sola sera.

A 16 anni pesava più di 150 chili e, nonostante i problemi medici dovuti al sovrappeso, lei continuava a fare scelte nutrizionali sbagliate e il suo peso continuava a crescere.

Ora, dopo due di sacrifici, Rebecca è diventata più indulgente con se stessa e, se vuole mangiare qualcosa di “poco sano” ogni tanto può farlo.

“Bisogna bilanciare le cose, non si può stare a dieta estrema per il resto della vita.”

L’ esempio della ragazza è stato utilissimo per altre ragazze che, motivate dai successi di Rebecca, hanno iniziato un percorso di dimagrimento sano e bilanciato proprio come il suo.

Oggi Rebecca mangia in modo sano e regolare, è in gran forma e insegna in una palestra.