Ragazza si suicida il giorno della Laurea: "Mancavano ancora 5 esami"

Ragazza si suicida il giorno della Laurea: “Mancavano ancora 5 esami”

4 Febbraio 2014 - di Claudia Montanari

POMIGLIANO D’ARCO (NAPOLI) – Una studentessa di 29 anni si è suicidata il giorno della sua presunta Laurea a Pomigliano d’Arco, nella provincia di Napoli. Benché non siano ancora chiari i motivi del tragico gesto, le telefonate della famiglia all’Ateneo hanno confermato che, in realtà, alla ragazza mancavano ancora 5 esami prima del conseguimento della Laurea.



La drammatica vicenda ci viene raccontata dal “Corriere dell’Università” che spiega come C. C., studentessa iscritta alla facoltà di Farmacia-Veterinaria all’Università Federico II di Napoli, aveva organizzato la Laurea e la festa di Laurea nei minimi dettagli.

Eppure, quel fatidico giorno, si è tolta la vita.

Tutto era pronto per quello che doveva essere il lieto evento: torta, confetti, spumante, ovviamente la tesi. Il giorno prima era andata anche dal parrucchiere. Ma prima di partire insieme alla famiglia per andare all’Università a discutere l’agognata tesi, si è chiusa in bagno. Non uscendone più.

Secondo quanto si legge sul sito, la studentessa si sarebbe tolta la vita con la corda della doccia. Immediati i soccorsi dei familiari e dell’ambulanza giunta sul posto che, purtroppo, ha potuto constatarne solo il decesso.

Da lì, le telefonate della famiglia all’Ateneo che hanno svelato la realtà: alla studentessa mancavano ancora 5 esami prima del conseguimento della Laurea.

Per ora tanti sono ancora i dubbi e gli interrogativi in merito alla drammatica vicenda. In fondo, 5 esami al traguardo non sono poi tanti. Cosa ha portato la ragazza al tragico gesto? Cosa l’ha spinta ad avere questa ossessione per la Laurea?