Categorie
attualità

1°Maggio: controlli fiscali negli agriturismo

ROMA – La notizia secondo cui quest’anno vi è stato un boom di vacanze in agriturismo per il ponte del Primo Maggio non ha lasciato indifferenti la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate che hanno fatto scattare proprio questa mattina in tutta Italia una serie di controlli nell’ambito della lotta all’evasione fiscale. L’operazione, secondo quanto si apprende, interesserà diverse attività commerciali e ricettive e andrà avanti per tutto il ponte del 1 maggio.

I controlli degli investigatori dell’Agenzia delle Entrate, circa duecento uomini, interesseranno in particolare una serie di esercizi che dichiarano di svolgere attività di agriturismo, mentre quelli delle Fiamme Gialle riguardano il contrasto all’abusivismo commerciale, alla contraffazione, all’utilizzo di lavoratori in nero, nonché l’emissione di scontrini e ricevute fiscali. Secondo quanto si apprende, sono circa un centinaio gli agriturismi finiti sotto osservazione, selezionati dopo aver accertato la presenza di anomalie fiscali “molto significative”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.