Categorie
attualità

Messaggi di spam? Ora anche sul cellulare. È allarme

WASHINGTON – Offrono mutui a tassi supereconomici, carte di credito, medicine, viaggi, giochi on line. Un po’ di tutto. Sono i terribili messaggi di spam, che da anni invadono le caselle e-mail di tutti. Ora però tutta questa robaccia sta conquistando l’ultimo rifugio dei consumatori, il cellulare. Secondo il New York Times, gli americani hanno ricevuto l’ultimo anno, circa 4,5 miliardi di sms immondizia. Un boom se pensiamo che nel 2009 erano solo 2,2 miliardi.

Purtroppo è un assillo difficile da estirpare, perché è molto complicato rintracciare chi manda questi fastidiosi messaggi non desiderati. Così ha spiegato Christine Todaro, un avvocato della Federal Trade Commission, l’agenzia che tutela i consumatori. : ”Sta diventando sempre più difficile capire chi sparge in giro tutta questa roba. Noi chiediamo ai clienti di sporgere denuncia, un gesto che potrebbe aiutarci. Ma pochi hanno tempo da perdere per farlo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.