Pellegrini, Kostner e Cagnotto: polemica a 3 su Schwazer e doping

Pellegrini, Kostner e Cagnotto: polemica a 3 su Schwazer e doping
ROMA – Federica Pellegrini, Carolina Kostner e Tania Cagnotto: belle e vincenti. In questi giorni però le 3 sportive sono finite sulle cronache dei giornali per una questione molto delicata: quella in merito allo scandalo legato al fidanzato della pattinatrice Carolina Kostner, il marciatore Alex Schwazer.
Ma andiamo con ordine. Carolina Kostner è stata accusata dalla Procura Antidoping del Coni di aver non aver denunciato, e quindi di aver coperto, il doping dell’allora fidanzato Alex Schwazer.
E se Federica Pellegrini ha riservato un commento molto duro sulla questione e soprattutto in merito al comportamento di Carolina Kostner, Tania Cagnotto si è schierata dalla parte della pattinatrice cercando di vedere la questione dal suo punto di vista.
La Cagnotto ha detto:
«Mi spiace per Carolina. Penso che abbia agito come avrebbe agito ogni persona. Il tuo ragazzo ha fatto uno sbaglio ma non per questo lo devi abbandonare. Mi auguro solo che le diano un po’ di tregua»
Ancora, la tuffatrice ha aggiunto:
«Squalificare Carolina? Sarebbe sbagliato perché, primo, non si è dopata. Secondo, avrà sicuramente cercato di non farglielo fare a Schwazer, ma una volta che lo ha fatto cosa fai? Lo mandi all’antidoping? È una situazione particolare»
Insomma, un pensiero completamente diverso rispetto a quello della nuotatrice Federica Pellegrini, che invece è stata molto dura in merito alla questione e ha velatamente fatto intendere di non approvare il comportamento di Carolina e che se fosse stata lei al suo posto avrebbe immediatamente denunciato il fidanzato:
«Se fosse capitato a Filippo Magnini lo avrei mollato molti mesi prima. […] Mi spiace per lei e per lui. Ho visto la conferenza stampa di Schwazer, credo che la sua sia stata una debolezza personale, forse non riusciva a tornare ai suoi livelli e questo è difficile da accettare per ogni atleta, però io non tollero il doping, né in generale le scorciatoie nella vita: io non potrei stare con una persona che si dopa»
Insomma, la Pellegrini ci è andata dura con i commenti mentre la Cagnotto sembra essere più riflessiva e in merito al commento della Pellegrini ha detto:
«Lei ha risposto in maniera brusca ma bisognerebbe trovarsi nella situazione per capire quale sarebbe la reazione. Non voglio difendere Schwazer. Non stava più bene e ha preso una decisione sbagliata»
Per vedere il video di Tania Cagnotto clicca qui

Potrebbero interessarti anche...