Categorie
attualità

Meteo: temperature basse e maltempo tutta la settimana

ROMA – L’insolito freddo che ha caratterizzato Pasquetta, dopo una Pasqua all’insegna del tempo incerto, non e’ una parentesi che si sta per chiudere: le temperature nei prossimi giorni, infatti, resteranno diversi gradi sotto la media e piogge sono previste da domani sera.

Una nuova ondata di maltempo ancora piu’ violenta si abbattera’ sull’Italia da venerdi’ a domenica, quando il Paese sara’ investito da un mini-ciclone mediterraneo che per il prossimo fine settimana portera’ forte maltempo su tutte le regioni, con piogge, temporali e nevicate anche a 1000 metri sulle Alpi.

Le previsioni sono di Antonio Sano’ del sito ‘ilmeteo.it’, secondo il quale una prima ondata di caldo dal sapore estivo e’ attesa dopo il 20 aprile e proprio per il Ponte del 25. Intanto il ‘bilancio’ del meteo pasquale parla di temperature minime quasi invernali, fino a 7 gradi sotto la media, a causa di una corrente scandinava. Ecco, nel dettaglio, le previsioni per i prossimi giorni:

MARTEDI’ 10 – Una nuova perturbazione e’ in arrivo sul nordovest, con piogge sulla Liguria e ovest delle Alpi-Piemonte e neve fino a 1200-1300m. Sole e piu’ caldo al sud e in Sicilia con 24 gradi, mentre peggiorera’ sulla Sardegna. In serata peggioramento al nordovest, sulle Alpi, in Sardegna e in Toscana. Nella notte maltempo anche sul resto del nord, Toscana e Sardegna e infine sul resto del centro e la Sicilia.

MERCOLEDI’ 11 – Tutta l’Europa sara’ interessata da una vasta circolazione depressionaria fredda con una nuova forte perturbazione con maltempo al centronord e forti piogge specie su Liguria, Piemonte, Lombardia, Alpi, Prealpi, Venezie e neve a 1000 metri, maltempo su resto del nord, Toscana, Lazio, e altri temporali dal Tirreno verso Lazio-Campania. Piogge in Sicilia e piogge sul resto del centrosud. Nel pomeriggio peggioramento ulteriore su Venezie e Campania. Nevica sull’est delle Alpi a 900 metri. Miglioramento in serata.

GIOVEDI’ 12 – Transitata la perturbazione con venti da ovest, il tempo diviene migliore e mite, ultime piogge sul Friuli Venezia Giulia, alta Toscana, e nord Sicilia-Reggio Calabria. Sole altrove. Nel pomeriggio rovesci sull’est delle Alpi.

VENERDI’ 13 – In formazione sull’Italia un vortice ciclonico con fulcro sulla Sardegna. Venti fortissimi attorno alla Sardegna fino a 100 km/h sul Canale di Sardegna, forte scirocco sull’Adriatico e Ionio, entra la Bora dalla sera sul nordest. Nel pomeriggio-sera peggiora ovunque.

SABATO 14 – Ancora il vortice ciclonico mediterraneo in azione sull’Italia, tutta l’Italia sara’ coinvolta con venti fortissimi. Bora sul nordest, tramontana in Liguria, violentissimo maestrale su Sardegna e Tirreno, Sicilia e Campania, scirocco sull’Adriatico. Maltempo ovunque, forti rovesci sul Lazio, Campania, Sicilia, Sarde ma e sull’Emilia Romagna, neve a 1200 metri, al nord, 1700 metri al centro.

DOMENICA 15 – Una circolazione depressionaria e’ attiva sull’Italia, aria piu’ fresca sta per giungere da nord, piogge si registreranno ancora su quasi tutte le regioni, andra’ meglio su Puglia e sud Sicilia, forti piogge sull’Emilia Romagna con Bora, neve in calo sotto i 1000 metri al nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.