“Nigella Lawson e sua figlia prendono cocaina da 10 anni” accusa l’ex marito

Nigella_Lawson_e_sua_figlia_Cosima_sono_cocainomani_01

LONDRA (REGNO UNITO) – “Nigella Lawson e sua figlia prendono cocaina da 10 anni” accusa l’ex marito. Nigella Lawson farebbe abitualmente uso di cocaina e avrebbe addirittura ‘avvelenato’ con il suo vizio la figlia di 19 anni Cosima. L’accusa viene mossa da Charles Saatchi, l’ex marito della cuoca televisiva, il quale ha scritto il tutto in una email letta nel tribunale di Isleworth a Londra martedì 27 novembre 2013.

Stando a quanto riporta il tabloid inglese il Daily Mail, il segreto era tenuto nascosto da Francesca e Elisabetta Grillo, le due assistenti di origine italiane di Nigella. Secondo le due assistenti, Nigella permetteva loro di spendere i suoi soldi, circa 300 mila sterline in taxi, voli e vestiti, a patto che tenessero nascosto al marito il vizio suo e della figlia.

Charles Saatchi nella lettera definisce la sua ex-moglie ‘Hi-Gella’ – da ‘high’ termine che significa ‘sotto effetto di droghe’ in inglese – e spiega come lei facesse uso regolare di cocaina e droghe di classe B. Inoltre, l’ex marito nella lettera si dice preoccupato perché la Lawson “non ricorda gli eventi per via della sua dipendenza dalle droghe.”

Le spese esorbitanti delle due assistenti sarebbero quindi state permesse da Nigella e le accuse volte a Francesa e Elisabetto Grillo dovrebbero cadere, stando a quanto espresso dagli avvocati difensori ieri. Saatchi si sarebbe accorto del segreto della sua ex-moglie quando un taxi appostato da ore davanti la sua casa a Chelsea stava aspettando le due segretarie della moglie. Il taxi era sul libro paga di Saatchi a sua insaputa e doveva portare le due sorelle a un match di polo.

Nella mail di Saatchi le Grillo “dovrebbero essere scagionate sulla base che tu e Mimi – la figlia di Nigella – eravate assuefatte alla droga e le avete concesso di spendere tutti i soldi che volevano.” A luglio scorso Saatchi venne aspramente criticato per aver preso al collo la sua ex-moglie in un bar di Londra.

 

Potrebbero interessarti anche...