vetrine Maison Milano

Milano: vandalismo su vetrine di Maison di lusso

14 Giugno 2012 - di Claudia Montanari

MILANO – Il quadrilatero della moda di Milano è stato colpito questa notte da atti di vandalismo. Le vetrine di 25 negozi di via della Spiga e via Sant’Andrea sono state danneggiate nella notte con grosse scritte con insulti in inglese. Da Prada a Dolce e Gabbana, da Fendi a Tiffany, sono moltissime le vetrine incise con oggetti appuntiti da Clsk, firma di una ‘crew’ di graffittari lasciata su tutti i negozi. Sul posto c’e’ la Polizia che questa mattina è stata chiamata dai negozianti mano a mano che aprivano accorgendosi dei danni alle vetrine. “Fuck”, “bleat” e scritte simili sono state fatte probabilmente da piu’ di una persona utilizzando oggetti molto appuntiti.



Gli investigatori stanno visionando le immagini di alcune telecamere di sorveglianza dei negozi della zona nella speranza di individuare l’autore o gli autori. Dalle prime indiscrezioni sembra che nei fotogrammi compaia un ragazzo alto e magro, ma non e’ chiaro se si tratti di un soggetto gia’ noto per azioni di questo tipo. Gli agenti intervenuti sospettano che la firma apposta sotto ogni sfregio (CLSK) possa non corrispondere ai veri responsabili. Ancora da quantificare il danno per i commercianti (presumibilmente alcune migliaia di euro), che dal primo mattino hanno contattato imprese per la sostituzione delle vetrine