Caught in flight: il film su Lady Diana e il suo amore tormentato

Lady Diana film

Ormai da mesi si parla del film, “Caught in flight”, che vedrà protagonista la Principessa Lady D e ogni giorno che passa vengono svelati dei dettagli in più. Dopo che, intorno a metà febbraio, è stato reso noto il nome dell’attrice che vestirà i panni dell’amata Diana scomparsa in un tragico incidente stradale il 1 Agosto 1997. Si tratta di Naomi Watts e sul giornale “La Stampa” si legge: “Sono felicissimo di lavorare con un’interprete così eccezionale – ha dichiarato il regista -, capace di incarnare alla perfezione il calore, l’umanità, l’empatia che caratterizzavano il personaggio di Diana”.

Uno dei temi fulcro del film, che vedrà soprattutto gli ultimi due anni di vita di Lady D (giudicati i più tormentati della Principessa) sarà non tanto la figura di Dodi Al Fayed (vista, secondo il film, una figura secondaria) ma soprattutto il suo grande e travagliato amore con il chirurgo Hasnat Khan. Amore tormentato a causa soprattutto delle diverse realtà di vita dei due. Su La Stampa di legge una dichiarazione di Khan: “Se la sposo – avrebbe confessato ai suoi familiari – il nostro matrimonio non potrà andare avanti più di un anno, apparteniamo a due culture talmente differenti… Lei viene da Venere, io da Marte, se dovessimo decidere di sposarci sarebbe un matrimonio tra due diversi pianeti”. E ancora: “Scritto da Stephen Jeffreys, prodotto da Ecosse Film, Caught in flight riaprirà il fiume di polemiche che da sempre accompagnano ricostruzioni e notizie sulla biografia della Principessa scomparsa. La tesi a cui il film si ispira è che Hasnat Khan avrebbe dovuto essere il futuro marito di Diana, un matrimonio impedito dalla diversità delle due vite, delle due culture, delle due religioni. La figura di Dodi Al Fayed, il giovane imprenditore egiziano morto nell’incidente dell’Alma, diventerebbe, da quest’angolazione, assolutamente secondaria, sarebbe stato solo un uomo schermo, l’ultimo cavaliere scelto per riempire il vuoto lasciato dal grande amore impossibile”.

In sostanza, spiega il regista del film Hirschbiegel “Il film racconterà la storia d’amore tra una principessa prigioniera di una torre d’avorio e un uomo normale, con una vita normale”.

 

Potrebbero interessarti anche...