Katie, 16 anni, rischia di rimanere cieca per una tintura alle sopracciglia

Katie, 16 anni, rischia di rimanere cieca per una tintura alle sopracciglia

BLOXWICH (GB) – Ha rischiato di rimanere cieca a causa di una tintura per le sopracciglia. Katie Thompson, 16 anni, voleva vedersi un po’ più bella ed ha accettato di sottoporsi ad un trattamento di bellezza offertole da un’amica. Ma Katie ha rischiato di rimanere cieca. La notizia arriva dal Regno Unito e ci viene riportata dal Daily Mail.

Una ragazza è diventata quasi cieca dopo essersi sottoposta ad un trattamento di bellezza che prevedeva la tintura delle sopracciglia. La ragazza ha subito una reazione allergica estrema a seguito del trattamento offertole da un’amica, che stava studiando da estetista.

La ragazza voleva solo apparire un po’ più bella ma il risultato del trattamento è stato devastante: il volto della giovane è stato deturpato e la 16enne riusciva a malapena ad aprire gli occhi. Secondo quanto si legge sul Daily Mail, per i medici i prodotti chimici usati per il trattamento hanno contribuito alla reazione chimica che “avrebbe potuto lasciarla cieca a vita”.

Katie ha raccontato al Daily Mail:

“La mia amica sta seguendo un corso in terapie di bellezza a Walsall College. I prodotti usati erano all’interno di tubetti bianchi. Tutto andava bene e sono andata a letto, ma il giorno dopo mi sono svegliata con gli occhi gonfi. Mi sono guardata allo specchio e sono rimasta scioccata. Non ero io quella che vedevo dall’altra parte. Il giorno dopo è arrivato anche il dolore. Avevo quasi voglia di strapparmi via gli occhi. E’ stato spaventoso”.

Così Katie si è precipitata all’ospedale temendo per la propria vita:

“I medici mi hanno detto che sono stata molto fortunata. Potevo restare cieca. Mi hanno prescritto compresse, steroidi, collirio, penicillina, antistaminici. Ma ho finito tutti i farmaci in appena otto giorni. La mia amica si è tanto scusata. È rimasta scioccata quanto meno per quello che è successo”

Foto: Daily mail

Potrebbero interessarti anche...