Categorie
attualità

Josefa Idem spiazza tutti: “Subito una legge per diritti coppie gay”

ROMA – “Non è importante come le chiami ma i diritti che dai. E questi devono essere uguali per tutti i cittadini, non importa con chi convivano o di chi si innamorano”.

Chissà se Letta, quando ha dato a Josefa Idem il Ministero delle Pari Opportunità e dello Sport, sapeva delle intenzioni del neo ministro. Perché, diciamolo, mentre la maggior parte dei Paesi non solo Europei si stanno mettendo “in pari” per i diritti civili sulle coppie gay, l’Italia sotto questo punto di vista è ancora parecchio indietro.

E poi arriva lei, Josefa Idem. Campionessa mondiale e olimpica nella specialità del K1 (kayak individuale), è appena approdata al Ministero e già il suo carattere forte e intrarpendete si fa sentire. Ci mette pochi giorni ad uscire allo scoperto, annunciando un provvedimento a favore delle coppie gay. Perché, ci tiene a sottolineare, che i gay non sono cittadini di serie B. E non importa come si chiamerà questa unione, se solo “civile” o matrimonio, l’importante è il contenuto.

Josefa spiega a Repubblica: “Presenterò un disegno di legge per le unioni civili. Perché non deve importare se uno ha scelto di condividere la vita con una donna o un uomo, se una persona è gay, lesbica o eterosessuale. La cosa fondamentale è che tutti i cittadini devono avere gli stessi diritti, senza distinzione di sesso”.

Ma Josefa è consapevole della realtà che la circonda in Italia, e frena un po’ per quanto riguarda le adozioni per coppie omosessuali: “Occorre tener conto della realtà del Paese, cominciamo dalle unioni, poi si vedrà” spiega a Repubblica.

Poi, non manca di spendere alcune sentite parole verso la lotta al femminicidio, che reputa di primaria importanza: “Ua realtà agghiacciante. Bisogna muoversi subito, in squadra. Ho molto apprezzato la proposta del braccialetto elettronico suggerita dal ministro Cancellieri. È un’idea da valutare tra i sistemi per tenere lontani gli aggressori”.

“La vittoria si raggiunge in équipe. Io voglio lavorare assieme agli altri, avere suggerimenti, collaborazione, perché la violenza si batte uniti” dice infine a Repubblica, perché anche se è adesso è Ministro, il cuore di Josefa è da sempre quello di una sportiva. E, da brava canoista, è consapevole che la vittoria si raggiunge solo in gruppo.

 

 

3 risposte su “Josefa Idem spiazza tutti: “Subito una legge per diritti coppie gay””

Qualcuno dirà che non essendo nata in Italia non ha il diritto di proporre una legge del genere oppure questo trattamento di intolleranza è riservato solo alla Kyenge?
Sarà perchè Il motivo è che una è bionda con gli occhi azzurri e l’altra è nera?

E’ ASSURDO,INCREDIBILE MA VERO,SI PARLA TANTO DEI DIRITTI DI TUTTI GLI ANIMALI,SI PARLA TANTO DEI DIRITTI DI TANTA GENTE CHE ANZICCHè FARLI RIFLETTERE è AIUTARLA PER FARGLI AVERE UNA UNA “SEMPLICISSIMA è LOGICA RIFLESSIONE” SU TUTTI I PUNTI DI VISTA,SIA PER IL LORO BENE,SIA PER LA LORO SALUTE ATTUALE è PER L’AVVENIRE,(SI ACCLARANO SVARIATE TRISTI VICENDE;è PIù CHE LOGICO),ANZICCHè PENSARE PER EVITARE ALTRI “SCEMPI” COME NE SONO CAPITATI TANTI;MENTRE NESSUNO PENSA CHE BISOGNA RIFLETTERE SULLA “LOGICA” STUDIARE PIù DI TANTO PER NON NASCERE PIù PERSONE TANTO SFORTUNATE,è PER I POVERI SFORTUNATI ESISTENTI,CREARE DELLE STRUTTURE IDONEE ONDE EVITARE “ECLATANTI” VICENDE A DANNO DELL’UMANA CIVILTà PER LE VARIE CRUDELTà DA PARTE DI TERZI INCONSAPEVOLI;NSSUNO PENSA A TANTE PERSONE MALTRATTATE,DI CUI TANTI BAMBINI,GIOVANI è ANZIANI.

IN TANTI;(SONO LA PORTAVOCE DI CHI NON A VOCE) CI CHIEDIAMO,PUò ESSERE CHE NESSUNO RIFLETTE SULLA “LOGICA” ???????
SI RICORDANO DI NOI SOLO IL PERIODO DELLE VOTAZIONI FACENDOCI IL”LAVAGGIO DEL CERVELLO”PER DARE IL VOTO A CHI AGGRADA A LORO è ATTUALMENTE CI RITROVIAMO CON UN PUGNO DI MOSCHE è AD ESSERE AMMINISTRATI DA CHI NON SA NEANCHE IL SIGNIFICATO DELLA PAROLA”UMANA CIVILTà”,è NON DA MENO IL SIGNIFICATO DELLA “SEMPLICISSIMA LOGICA”;SI PARLA A VANVERA,è MAI NESSUNO A RIFLETTUTO SUI SUPER “BRUTTI ESEMPI DA TANTI ANNI ” ????

SI SONO MAI CHIESTI DELLA PSICOLOGIA CHE A TUTTI I COSTI VOGLIONO ROVINARE ALLA GENTE ED IN MODO PARTICOLARE AI BAMBINI CHE SI CHIEDONO ò SI CHIEDERANNO “PERCHè NOI DUE PAPà O DUE MAMME è GLI ALTRI HANNO UN PAPà è UNA MAMMA”????????.

CERTE PERSONE NELLA “ZUCCA” AL POSTO DEL SALE COS’HANNO ??????

CHE VADANO A ZAPPARE COSì PUò DARSI CHE LA STANCHEZZA DELL’ONESTO LAVORO,”RIBADISCO ONESTO LAVORO”GLI POTRà RIPORTARE IL CERVELLO NELLA SCATOLA CRANICA è POTRANNO RAGIONARE DA ESSERI UMANI è CIVILI RIFLETTENDO SULLA LOGICA;è SE NON VOGLIONO PROPRIO CAPIRLO,CHE RITORNINO ALLE LORO ORIGINI;FACCIO NOTARE CHE NON TRATTASI DI RAZZISMO BENSI DI DIFESA DELL’UMANA CIVILTà NELLA NOSTRA BELLA ITALIA INSOZZATA PER TANTI MALEDETTI VELENI TRASPORTATI ILLEGALMENTE DA SVARIATI EXSTRACOMUNITARI TRAMITE IL “TACITO CONSENSO”DI ESSERI IGNOBILI.

CON LA SPERANZA CHE L’ATTUALE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO “RIFLETTA” SULLA PERICOLOSITà PER LA NOSTRA BELLA ITALIA PER LE NOMINE DATE A DUE “NON ITALIANE”,è PRENDA PRESTISSIMO SERI PROVVEDIMENTI IN MERITO AFFINCHè IN ITALIA REGNI LA SERENITà,è “L’UMANA CIVILTà”.

CHIEDO SCUSA DEGLI EVENTUALI ERRORI ORTOGRAFICI O FREQUENTATO SOLO FINO ALLA IV E. PER IGNOBILTà è CRUDELTà DI TERZI.
PRESIDENTE ASSOCIAZIONE A.N.I.O.P.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.