Categorie
attualità

India: 4 ragazze stuprate da 25 giovani ubriachi, a turno per 2 ore

NEW DELHI – Quattro ragazze di un collegio cristiano stuprate da 25 giovani ubriachi.

Accade nello stato indiano del Jharkhand dove quattro ragazzine dai 12 ai 15 anni  che si trovavano nel dormitorio della scuola che sorge in una remota area del distretto di Pakur sarebbero state violentate da 25 ragazzi ubriachi.

A riportarlo è il Times of India secondo cui gli aggressori, armati di coltelli e sciabole, sarebbero entrati nella scuola dopo aver immobilizzato i guardiani e sottratto loro i telefonini, raggiungendo le camerate e ‘selezionando’ con una torcia le ragazzine.

Sempre secondo quanto riporta il quotidiano, le ragazze sarebbero dunque state “prescelte” dagli aggressori, trascinate fuori dai loro letti e portate in un bosco nelle vicinanze. Lì le avrebbero brutalmente stuprate a turno per due ore lasciandole in fin di vita. Secondo la polizia, i giovani erano sotto l’effetto di alcol o di droghe.

Le ragazze sono ricoverate in gravi condizioni per le lesioni interne e per le ferite causate dalle percosse. Il collegio si trova in una zona molto isolata e nessuno ha potuto sentire le grida di aiuto delle compagne. La polizia è stata informata soltanto a tarda notte dell’incidente quando gli stupratori erano ormai lontani. Finora nessuno è stato arrestato

Lo stato del Jharkhand, una delle roccaforti dei maoisti, è noto per le numerose comunità tribali che si sono convertite al cristianesimo. Di recente in India si è registrata una escalation di violenze contro le donne sia nelle metropoli che nelle aree rurali. Dopo il clamoroso caso di Nirbhaya, la studentessa di New Delhi, morta per il brutale stupro di gruppo a dicembre su un autobus, è anche cresciuta l’attenzione dei media indiani nei confronti di un crimine che prima era largamente ignorato o coperto da tabù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.