Categorie
attualità

Gianni Versace: villa storica battuta all’asta per 41,4 mln $

NEW YORK – È stata battuta all’asta per 41,4 milioni di dollariCasa Casaurina“, la storica villa di Miami dove visse e fu ucciso lo stilista Gianni Versace. A comprarla, la Vm South Beach, società di erogazione mutui.

Secondo alcuni esperti il prezzo per la villa è sopravvalutato ma, complice il nome leggendario di Gianni Versace, la Vm South Beach si è aggiudicata l’immobile sbaragliando l’altro concorrente in lizza per l’aquisto, Donald Trump.

Si legge su Repubblica:

“La casa si estende per oltre 2.000 metri quadri, ha mattonelle con mosaici italiani, una piscina intarsiata d’oro, 10 stanze da letto e 11 bagni. L’ultimo proprietario è stato l’imprenditore delle telecomunicazioni Peter Loftin, che pagò agli eredi Versace 19 milioni di dollari nel 2000, per poi perderla una volta finito in bancarotta.”

Vm South Beach, la società che si è aggiudicato la dimora, è una società che eroga mutui. Joe Nakash, titolare del marco d’abbigliamento Jordache e proprietario del Victory Hotel, è uno dei maggiori azionisti della società e  non ha escluso l’idea di chiedere il diritto di utilizzare il nome Versace e di ritrasformare la villa, già usata in passato in albergo, in resort di lusso.

L’ultimo proprietario della villa è stato l’imprenditore delle telecomunicazioni Peter Loftin che nel 2000 acquisto la villa dagli eredi di Versace per 19 milioni di euro. Loftin trasformò la villa in un albergo riportandola ai fasti degli anni d’oro in cui ci viveva lo stilista ma, una volta finito in bancarotta, Loftin dovette rinunciare alla Casa Casaurina. Messa in vendita inizialmente per 125 milioni di dollari, si è lentamente scesi fino alla cifra finale di 41,5 milioni di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.