attualità

Crisi, Codacons: “Natale a rischio, bisogna anticipare i saldi”

saldi invernali

ROMA – Si prospetta un Natale “nero” per la maggior parte delle famiglie italiane a causa della crisi. Il Codacons ha così lanciato un appello al governo Monti e alle organizzazioni dei commercianti per anticipare a dicembre l’inizio dei saldi invernali e cercare di alleggerire la spesa natalizia degli italiani e allo stesso tempo salvare il settore del commercio.

“Senza sconti nei negozi prima delle festività, si rischia un drastico calo dei consumi nel periodo natalizio”, spiega il presidente, Carlo Rienzi. “Alla stregua di quanto avvenuto lo scorso Natale, alcuni settori risentiranno durante le prossime feste di un forte calo delle vendite (fino a registrare un -20%); i comparti più a rischio sono abbigliamento e calzature, viaggi, ristorazione, profumeria ed estetica, e il settore cultura (libri e cd)”.

“La situazione economica negativa che caratterizza il nostro paese, determinata dalla crisi, dall`aumento delle tasse, dal carovita imperante e dalla scarsa fiducia dei cittadini, va combattuta con misure atte a rilanciare i consumi – prosegue Rienzi – consentendo alle famiglie di effettuare acquisti durante le feste e a migliaia di negozi di salvarsi e non chiudere i battenti nel 2013”.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.