Coppie di fatto e coppie sposate: stessi diritti? Da ora si, sul redditometro!

fedi nuziali

MILANO – Forse quando parlavano di “stessi diritti” non intendevano questo, ma così è: le famiglie di fatto avranno da oggi gli stessi “diritti” di parametro del redditometro.

In pratica, come per le coppie sposate, se in quelle di fatto uno dei due coniugi per esempio inizia a guadagnare di più il redditometro se ne accorge e segnala l’aumento della capacità contributiva.

Secondo la Commissione Tributaria di Milano, se manca una “chiara regolamentazione della famiglia di fatto” si adotta la definizione affermatasi in ambito penale, secondo cui per famiglia deve intendersi “ogni consorzio di persone tra le quali, per strette relazioni o consuetudini di vita, siano sorti rapporti di assistenza e solidarietà per un apprezzabile periodo di tempo”.

Oltre al danno anche la beffa? Giudicate voi.

Potrebbero interessarti anche...