Categorie
attualità

Condè Nast ghigliottina: tra licenziamenti e dimissioni, due nuove assunzioni

MILANO – Gli ultimi tagli (in tutti i sensi) avvenuti nella corazzata di Vanity Fair a seguito del significativo calo di lettori (si è parlato di circa 35.000 copie in meno vendute) ma che si può attribuire soprattutto alla crisi nera di questo particolare momento, non hanno fermato il terremoto in casa Condè Nast.

Dopo le dimissioni dell’executive vice president editorial Carlo Verdelli e, soprattutto, dopo il “colpo” del licenziamento della vicedirettore moda Michela Gattermayer, in questi giorni c’è stato l’annuncio di due nuove nomine nella struttura advertising & branded solutions di Vanity Fair.

Si tratta di Cristina Pezzini, nuovo direttore commerciale pubblicità, e di Antonio Casamassima, marketing director di Vanity Fair. I due faranno riferimento al vice presidente senior Fedele Usai.

Cristina Pezzini, 45 anni, è in  Condè Nast  dal 2003 con la responsabilità del settore beauty e negli ultimi anni del settore moda e oggetti personali. Antonio Casamassima, 40 anni, ha lavorato come agente perla Condè Nast dal 2002 al 2004, per passare poi alla Cairo Communications come responsabile commerciale. Nel 2008 è rientrato in Condè Nast, dove ha ricoperto il ruolo di advertising manager di Wired, direttore New Market, direttore Grandi Mercati e coordinatore dell’Area Nord.

Vedremo cosa accadrà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.