Categorie
attualità

In borsetta cipria e pistola: boom di armi tra donne

St Louis – Nel 1968 il regista Mario Monicelli ci fece un film su “La ragazza con la pistola”. Oggi uno studio ha dimostrato che l’uso del revolver da parte delle donne è aumentato a dismisura. Insomma, rossetto, cipria, chiavi di casa… cosa manca nella borsa? Ma una pistola, ovviamente.

Le cifre diffuse lo scorso week-end a St Louis durante la “convention” annuale della National Rifle Association parlano chiaro: “sono ormai oltre 20 milioni le donne americane che possiedono almeno un’arma (un’indagine di Gallup parla addirittura di 23 milioni). E quelle che si esercitano nei poligoni sono cresciute del 47% in dieci anni, secondo la National Sporting Goods Associaton” scrive il Corriere della Sera.

Già nel 2009 uno studio condotto dalla Shooting Sport Foundation evidenziò un incremento del 70% nella vendita di pistole al “gentil sesso”, soprattutto in stati come Texas e Arizona.

Il motivo principale per cui sempre più donne stanno scegliendo di inserire una pistola nella borsetta? La sicurezza, ovviamente. Avere un’arma in borsa offre la possibilità di eliminare un nemico, anche se tale solo potenzialmente.

L’aumento delle vendite è diventato così evidente che i responsabili del punto vendita della Eagle Gun, ad esempio, uno degli store più importanti nel North Carolina, hanno deciso di allestire reparti diversi, sistemati specificamente per far posto alle armi “for ladies”.

Le pistole per donne sono ovviamente su misura: “A St Louis molti degli stand più affollati erano quelli destinati al gentil sesso: dalla fondina che consente di tenere il revolver appeso al centro del reggiseno allo «Chic Lady Revolver». Praticamente una P38 per lei, fatta di alluminio anodizzato rosa (salvo l’impugnatura e la canna d’acciaio) e venduta a meno di 500 dollari con un’apposita valigetta, anch’essa rosa” si legge sul Corriere della Sera.

Insomma, sembra quasi che se ancora non abbiamo mai visto Carrie del telefilm “Sex And The City” inserire nella borsa oltre allo specchietto anche una pistola, sia solo perchè a New York girare con armi da fuoco è vietato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.