Categorie
attualità

Si torna a scuola: da Natale a Pasqua, tutte le date utili

ROMA – Settembre, il mese delle novità. Finisce (per antonomasia) l’estate e si rientra a lavoro e… a scuola.

La prima campanella è suonata già stamattina per gli studenti della Provincia di Bolzano mentre il 10 settembre li seguiranno i ragazzi della Valle d’Aosta. L’11 sarà quindi la volta dei ragazzi del Molise. Il 12 si rimetteranno lo zaino in spalla i ragazzi della provincia di Trento, del Veneto, Umbria, Toscana, Piemonte, Marche, Lombardia e Friuli Venezia Giulia e il giorno dopo toccherà a quelli di Campania e Lazio. I siciliani dovranno aspettare il 14 Settembre ma, i più “fortunati” di tutti saranno gli alunni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Puglia e Sardegna che varcheranno i cancelli di scuola non prima del 17 Settembre.

Ma niente paura perchè solo 3 mesi dopo, come è tradizione, i ragazzi potranno “riposarsi” un pochino grazie alle vacanze di Natale che quest’anno iniziaranno per tutti il 24 Dicembre tranne che per gli studenti della provincia di Trento che anticiperanno al 22. Rientro in classe per tutti il 7 gennaio 2013.

Gli studenti dell’Umbria saranno invece i più fortunati per le vacanze di Pasqua, che inizieranno il 25 Marzo, prima di tutti. A seguire, il 27, gli studenti della Provincia di Trento. Per tutti gli altri ultimo giorno di lezione sarà il 28 marzo. Quasi ogni regione riaprirà le scuole il 2 aprile tranne la Campania in cui la fine delle vacanze pasquali è fissata per il 1 aprile, l’Abruzzo e la Provincia di Trento dove le scuole riapriranno il 3.

Per quanto riguarda invece le feste “giornaliere”, studenti a casa, come ogni anno, anche il 1 novembre, per la Festa di tutti i Santi, l’8 dicembre per l’Immacolata concezione. E ancora, il 6 gennaio per l’Epifania, il lunedì dopo Pasqua, il 25 aprile Anniversario della Liberazione, il 1 maggio Festa del Lavoro, il 2 giugno festa nazionale della Repubblica e per la festa del Santo prtrono.

Ultima campanella dell’anno scolastico 2012-2013 tra il 6 e il 14 giugno. I primi ad andare in vacanza saranno gli studenti dell’Emilia Romagna, appunto il 6 giugno. A seguire, l’8 sarà la volta dei ragazzi di Abruzzo, campania, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Puglia, sardegna, Umbria e Veneto. L’11 giugno toccherà quindi ai ragazzi della Basilicata e del Molise, mentre il giorno successivo l’ultima campanella suonerà nel Lazio, in Liguria, in Piemonte, in Sicilia e in Valle d’Aosta.

Brutto scherzetto per gli studenti di Bolzano che non solo hanno visto iniziare per primi la scuola, ma saranno anche gli ultimi a godersi il meritato riposo: il 14 Giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.