Anna Wintour con Della Valle: il diavolo veste Tod’s?

Anna Wintour 01

Se ispiri niente meno che il temutissimo personaggio di “Miranda” nel film “Il diavolo veste Prada” un motivo deve pure esserci. E infatti non a caso Anna Wintour, la direttrice di Vogue America e una delle donne attualmente più potenti nel campo della moda, ha parecchie cose in comune con il personaggio di Miranda. Seria e sprezzante, inflessibile, rigorosa – non trapela mai un sorriso dal suo volto (se non quello “di repertorio” sulle foto dei giornali) – ha spesso dato prova del suo caratterino non proprio calmo.

Ed ecco che, in occasione della settimana della moda, la Wintour è stata vista in quel di Milano in compagnia di qualcuno… inaspettato. Era al Baretto di Via Senato a pranzare, sola ma chiaramente in attesa di qualcuno. Ci si aspettava che qualche grande stilista si sedesse con lei, magari Giorgio Armani….. Si legge su “Il Giornale”: “L’anno scorso per la Wintour venne addirittura stravolto il calendario della settimana di sfilate. L’anno prima anche. E quello precedente pure. Quindi aspetta lei e aspettano gli altri, continuando a chiedersi chi sia l’eletto”.

Ci vogliono solo pochi minuti per svelare l’arcano, in fondo la Wintour non è tipo da fare aspettare troppo. Ed ecco che, sorridente, si accomoda al suo tavolo Diego della Valle. Sempre su “Il Giornale” si legge: “Poi arriverà anche Andrew Bolton, curatore del Costume Institute del Met Museum di New York (l’uomo per cui la Wintour ha zittito la giornalista dell’Ansa durante la presentazione a Palazzo Reale della mostra su Prada e Schiapparelli). Si può mangiare, adesso. Mentre qualcun altro, nel mondo della moda, rosica. La battuta arriva in fretta, da un tavolo vicino: «Il Diavolo vestiva Prada. Ora veste Tod’s».

Noi, intanto, ci chiediamo: Cosa ci farà la Wintour con Diego della Valle? Non sarà forse che la Wintour abbia qualche interesse sul Colosseo?

F

Potrebbero interessarti anche...