Categorie
attualità

Addio a Yves Carcelle: morto l’ex presidente di Louis Vuitton

PARIGI – Lutto nel mondo della moda: Yves Carcelle, ex amministratore delegato di Louis Vuitton, è morto all’età di 66 anni a causa di una rara forma di tumore ai reni diagnosticata nel 2013. Il manager, per più di 20 anni amministratore delegato di Louis Vuitton nonché uno degli uomini più stimati e potenti del gruppo LVMH, è deceduto il 31 agosto 2014 a seguito di una lunga battaglia contro la malattia. Ad annunciarlo lo stesso LVMH che in una nota ha scritto:

«Con profonda tristezza, Bernard Arnault e il gruppo Lvmh annunciano la morte di Yves Carcelle avvenuta il 31 agosto scorso, dopo una lunga e coraggiosa lotta con la malattia»

Bernard Arnault, patron di LVMH, ha detto:

«È con profonda emozione e rammarico che ho appreso della morte di Yves Carcelle. Yves è stato un pioniere e ha incarnato l’immagine e i valori di Louis Vuitton. È stato uno dei leader più brillanti che io abbia mai avuto il privilegio di conoscere. Il mio pensiero va alla sua famiglia e alle donne e agli uomini che hanno lavorato insieme a lui in Louis Vuitton. Yves sarà ricordato a lungo come manager e come mentore. Era umano e sincero. Con lui il gruppo Lvmh ha perso uno dei suoi amici più cari»

Ancora, Arnault ha aggiunto:

“È stato grazie alla sua «visione straordinaria, all’energia e al senso della strategia che Louis Vuitton si è imposto come il marchio più importante al mondo nel lusso”

Yves Carcelle, 66 anni, era entrato in Lvmh nel 1989 e ha guidato Louis Vuitton fino al 2012 per poi dedicarsi alla Fondazione Louis Vuitton come presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.