“Radio Belva”, troppe parolacce e risse. Mediaset blocca la trasmissione

"Radio Belva", troppe parolacce e risse. Mediaset blocca la trasmissione

ROMA – Finisce presto l’avventura di “Radio Belva”.  La trasmissione di Massimo Cruciani e Davide Parenzo ha esordito mercoledì sera in prima serata su Rete4 ma a Mediaset non è piaciuta per niente, tanto da essere per ora sospesa. L’ipotesi alla quale si sta ragionando a Mediaset è lo spostamento del programma su Italia1 a novembre in seconda serata. Secondo quanto si apprende, il format viene ritenuto più adatto al pubblico più giovane di Italia 1.

Mauro Crippa, direttore generale Informazione Mediaset, annuncia così lo stop del programma che ha esordito tra litigi, offese e insulti in diretta. “Ho visto cose che non si possono vedere in onda”, afferma Crippa aggiungendo che la trasmissione “tornerà prossimamente in gara nelle forme e nei modi che vi faremo sapere al più presto”.

Alle parole di Crippa si aggiungono quelle del direttore della Rete, Giuseppe Fleyes: “Il programma non ha le caratteristiche di tono e contenuto adatti al prime time della rete. Ieri, in alcuni momenti, la concitazione della diretta ha preso una deriva non condivisibile, della quale ci scusiamo con il pubblico e gli ospiti in studio e in collegamento. Ringrazio comunque Cruciani e Parenzo, le cui capacità professionali non sono in discussione, e Videonews che ha realizzato il programma e che continuerà in futuro a fornire alla rete prodotti di qualità e successo”.

Fra gli ospiti della serata Alba Parietti, Vittorio Sgarbi, rappresentanti dei movimenti di ultradestra Alba Dorata e Forza Nuova, l’ultracomunista Marco Rizzo. Sgarbi è stato protagonista di una rissa in diretta con Cruciani, uno scontro acceso iniziato con gli insulti e finito quasi alle mani dopo una sequela di accuse reciproche.

Potrebbero interessarti anche...