Categorie
Salute

Vestiti nuovi? Meglio lavarli. La formaldeide può causare allergie

NEW YORK – Pensate che i vestiti nuovi siano puliti che più puliti non si può? Vi sbagliate. E rischiate anche, se non li lavate prima di indossarli. Colpa della formaldeide, sostanza chimica usata per eliminare le pieghe dai capi. Questa, infatti, può provocare eruzioni cutanee, pruriti e persino reazioni allergiche. 

Donald Belsito, dermatologo del Columbia University Medical Center di New York, in un articolo sul Wall Street Journal invita tutti coloro che comprano abiti nuovi a lavarli almeno una volta prima di indossarli. Non solo per cancellare le tracce di formaldeide, ma anche per eliminare eventuali batteri e insetti lasciati da persone che hanno provato articoli in negozio.

Soprattutto, però, è proprio la formaldeide a mettere a rischio la pelle e la salute di chi indossa gli abiti nuovi. Secondo alcuni scienziati, addirittura, potrebbe aumentare il rischio di tumore.

L’esperto spiega che anche i coloranti possono anche essere un problema: molti tessuti sintetici, infatti, ottengono la loro tonalità da coloranti azoici come l’anilina, che possono causare una reazione cutanea grave in coloro che sono allergici. Quindi, consiglia il dermatolog, dal momento che un singolo lavaggio può lasciare ancora un po’di colorante , meglio fare il bucato due volte se si sa di essere allergici a una particolare sostanza chimica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.